Cosenza, un "puzzle" ancora da completare

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

Meroni - cosenza calcio

Il diesse rossoblù Gemmi super-impegnato nelle trattative per allestire una rosa che possa essere competitiva per il prossimo campionato di serie B

Il ritorno del difensore Meroni, fresco di promozione in serie A con la Cremonese.  Arriva il portiere Lai. Tante le piste seguite sul mercato

Un "puzzle" da completare. Un  mese di tempo a disposizione del Cosenza per definire la rosa per il prossimo campionato di serie B. In questi giorni il direttore sportivo Gemmi è superimpegnato in una lunga serie di trattative finalizzate a consegnare a mister Dionigi un team pronto per i primi impegni stagionali, a partite dalla sfida di Coppa Italia contro il Bologna. Organico già delineato per un buon 80% ma ancora per l'allenatore restano a chiudere alcune caselle importanti. 

L'ultimo colpo di mercato del Cosenza è stato quello dell'acquisto del diritto alle prestazioni sportive del difensore Andrea Meroni proveniente dall’Us Sassuolo: nato a Monza il 9 gennaio 1997 Meroni, cresciuto nel settore giovanile dell’Empoli, si trasferisce in rossoblù a titolo definitivo con accordo fino al 30 giugno 2024. Si tratta di un ritorno perché Andrea Meroni ha già vestito la maglia rossoblù nella stagione 2016/2017 esordendo tra i professionisti in serie C. Nella scorsa stagione ha militato nella Cremonese conquistando con i grigiorossi la promozione nella massima serie. Andrea Meroni è dunque di nuovo un calciatore del Cosenza. Inoltre, è stato ingaggiato anche il portiere Alessandro Lai che nell’ultima stagione ha militato nella Fc Lamezia Terme: l'esterno difensore, nato a Cagliari il 23 ottobre 2000, ha siglato un accordo valido fino al 30 giugno 2025, e sarà il vice di Matosevix. Tante poi le piste seguite da Gemmi, che starebbe per concludere per l'ingaggio del centrocampista Brescianini dal Milan, inoltre resta sempre forte l'interessamento per un altro centrocampista, Cavion, della Salernitana, e per il centrale difensivo Amione. Secondo alche indiscrezioni, inoltre, piacerebbero il terzino sinistro Daniele Liotti e l'esterno destro croato Mario Situm, già a Cosenza lo scorso anno ma rientrati alla Reggina dove però non avrebbero più spazio.

Si lavora comunque anche in uscita: il Cosenza Calcio ha proceduto alla cessione del diritto alle prestazioni sportive, con la formula del trasferimento temporaneo fino al 30 giugno 2023 con diritto di opzione, del calciatore Luca Pandolfi, classe 1998, alla Juve Stabia, inoltre a breve potrebbero salutare il capoluogo silano Kongolo e  Tiritiello. 

Intanto, Dionigi ha iniziato a testare la rosa a sua disposizione, schierata per un'amichevole contro il Francavilla, compagine di Lega Pro. Un'amichevole finita 1-1 con qualche sofferenza per i rossoblù, alle prese con un avversario fisicamente preparato: Francavilla in vantaggio con Murilo, pari a fine primo tempo di Larrivey per un Cosenza che comunque è andato in crescendo e ha avuto una buona reazione. 

contenuto-riservato-agli-abbonati

L'articolo integrale nel Settimanale di venerdì in formato digitale:

pagamento-abbonati

"Contributi incassati nel 2021: Euro 311.422,44. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70"