Conti si presenta: un onore essere a Crotone

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

L’esordio del direttore sportivo dei pitagorici: «Ci sarà molto da lavorare perché la serie C  è un campionato dal quale i rossoblù mancano da tanto»

Il dg Vrenna: «Sensazioni positive». Prima sgambata per i ragazzi di mister Lerda contro l’Asd Soccer Montalto: tanti gol e buoni equilibri 

«Per me è un grande onore essere qui, ringrazio il presidente e il direttore generale per l’opportunità che mi è stata concessa». Si è presentato così il nuovo direttore sportivo del Crotone Fabio Massimo Conti. 

Accolto dal direttore generale pitagorico Raffaele Vrenna, Conti ha celebrato il primo contatto con un ambiente che si aspetta molto, anzitutto si aspetta il ritorno del Crotone in serie B. «Questa esperienza è un salto di qualità importante, è importante  arrivare in una piazza blasonata come Crotone, sicuramente ci sarà molto da lavorare perché si tratta di un campionato nel quale il Crotone manca da tanti anni, però - ha detto il direttore sportivo - attraverso la cultura del lavoro sono sicuro che riusciremo ad ottenere risultati importanti. Le difficoltà saranno tante ma dovremo essere bravi noi a non lasciare nulla al caso».

A sua volta, Vrenna ha parlato di «sensazioni sono positive, c'è voglia di rivalsa dopo due stagioni deludenti. Il campionato è difficile, ci sono tante squadre che lotteranno come noi per il primato. La scelta di Conti? Ci conoscevamo da qualche anno. Nel calcio ho stretto diverse amicizie. Ci siamo conosciuti un po' meglio, abbiamo fatto anche qualche operazione tra Pro Vercelli e Fermana. È nata questa amicizia lavorativa e personale. Una persona con un grande senso di umiltà. Quando c'è stata la possibilità di tornare a Crotone, vista la casella del direttore sportivo vacante, ho pensato di portare qui una persona del genere».

Intanto, i rossoblù si sono cimentati nel primo test stagionale, a chiusura della prima settimana di lavoro nel ritiro di Trepidò. Sul campo “Ampollino” di Villaggio Baffa, i ragazzi di mister Lerda hanno vinto con il punteggio di 17-0 contro l’Asd Soccer Montalto, squadra di Promozione. Senza Chiricò e Cuomo, fermati da problemi fisici non gravi comunque, il tecnico ha ruotato tutti i vari effettivi puntando a mettere minutaggio nelle gambe e concetti tecnico-tattici nella testa, schierando i suoi nel primo tempo col 4-3-3 e nella seconda frazione di gioco col 4-2-3-1. Ad aprire le marcature ci ha pensato subito Augustus Kargbo, autore poi di un pokerissimo messo a segno tutto nel primo tempo. Le altre reti della prima frazione portano le firme di Awua, Giannotti e Rojas. Nella ripresa, spazio a tanti giovani, a Benito Cataldi che si è aggregato in prova e agli ultimi due arrivati Vitale e Panico, andato a bersaglio dopo pochi secondi. Il neo attaccante pitagorico si ripete al 5’. In gol anche Timmoneri, Gozzo, doppio Cataldi, doppietta pure per Cantisani e Ranieri. Il tutto davanti agli occhi di tantissimi tifosi. 

contenuto-riservato-agli-abbonati

L'articolo integrale nel Settimanale di venerdì in formato digitale:

pagamento-abbonati

"Contributi incassati nel 2021: Euro 311.422,44. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70"