Sorpresa rossoblù, è Dionigi il condottiero

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

Dionigi

Il Cosenza ufficializza l’allenatore per il prossimo campionato di serie B: non sarà più Bisoli ma il tecnico emiliano che lo scorso anno ha guidato il Brescia

Le prime dichiarazioni del nuovo mister bruzio: «Ai tifosi non chiedo sconti ma di starci vicino». Stabilito il ritiro: sarà nelle Marche

La sorpresa all'ultimo giro di manovella. Quando tutto sembrava pronto per l'ufficializzazione della permanenza dell'allenatore della salvezza, Pierpaolo Bisoli, il Cosenza vira su un altro nome: è Davide Dionigi l'allenatore che guiderà i rossoblù nel prossimo campionato di serie B. Una svolta per certi versi inattesa, quella che vede arrivare alla corte del presidente Guarascio Dionigi, che torna ad allenare in Calabria dopo aver allenato anche, in passato, Reggina e Catanzaro.
Dionigi, nato nel 1974 a Reggio Emilia, inizia la carriera da allenatore nel 2010 con il Taranto in Lega Pro, nella prima stagione centra i playoff, nella seconda sfiora la vittoria del campionato. L’esordio in B sulla panchina della Reggina nella stagione 2012/2013, poi allena in Lega Pro la Cremonese che porta ai play off e, ancora in serie B, il Varese. Matera e Catanzaro le altre esperienze in Lega Pro prima di approdare all’Ascoli che conduce alla salvezza nella stagione 2019/2020 di Serie B. Nella scorsa stagione ha collezionato dieci presenze sulla panchina del Brescia. Dionigi – secondo quanto riferito dalla società - ha firmato un accordo con il Cosenza fino al 30 giugno 2023.
Nell'ambiente cosentino, dati anche i trascorsi del tecnico, il nome di Dionigi ha suscitato qualche perplessità. Nella conferenza stampa di presentazione allo Stadio Marulla, Dionigi ha così commentato: «È un po' la mia storia, è successo in altri posti. So che devo meritarmi il rispetto della piazza, ai tifosi non chiedo sconti, né favori, né aiuti, perché il bene supremo è il Cosenza, ma ai tifosi chiedo starci vicino, alla fine sarà il campo a dire la sua in un campionato difficile in modo impressionate». Nello staff di Dionigi c’è anche un giapponese: è Hiroshi Komatsuzaki che ha il ruolo di match analyst e al quale sn Italia si deve l’approdo di Nagatomo. Alla luce dell'ingaggio di Dionigi la società del Cosenza ha comunicato la risoluzione del rapporto con mister Bisoli, e anche la risoluzione dell'accordo con l'allenatore che a sua volta aveva preceduto Bisoli, Robeto Occhiuzzi (risolto anche il rapporto con il preparatore atletico Luigi Pincente).
Infine, in vista del campionato di serie B il Cosenza ha scelto anche la sede del ritiro: sarà Sarnano, splendido borgo situato nel cuore dei Monti Sibillini nelle Marche. i rossoblù si ritroveranno a Cosenza, agli ordini di mister Dionigi, nei primi giorni di luglio per il raduno e le visite mediche per poi raggiungere, venerdì 8 luglio, Sarnano dove si fermeranno fino a domenica 24 luglio. Nei prossimi giorni saranno rese note le date delle prime uscite stagionali dei rossoblù.

contenuto-riservato-agli-abbonati

L'articolo integrale nel Settimanale di venerdì in formato digitale:

pagamento-abbonati

"Contributi incassati nel 2021: Euro 311.422,44. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70"