1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

Il Cosenza riaccende la speranza

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

Nell’ultima gara del campionato di serie B i rossoblù vincono tra le mura amiche il delicato scontro diretto contro la Spal e alimentano il sogno salvezza

Prodezza di Brescianini piega i biancazzurri. Mister Viali sprona la squadra: «A Frosinone dobbiamo confermare questa mentalità»

Il Cosenza c'è e riaccende la lotta salvezza nel campionato di serie B. Nell'ultima giornata al "San Vito Marulla" una prodezza di Brescianini nella ripresa piega la Spal nello scontro diretto in coda consentendo ai rossoblù di scavalcare in classifica proprio i biancazzurri e soprattutto di dimostrare di essere ancora vivi. Per questo è doppia la soddisfazione in casa Cosenza, e in particolare la soddisfazione di mister Viali, che ha festeggiato la vittoria con una rovesciata acrobatica che è diventata virale.

«È venuta fuori la partita che volevamo», ha detto l'allenatore del Cosenza. «Abbiamo creato tantissimo ma dovevamo chiuderla. Costruiamo molto ma non riusciamo a concretizzare le occasioni, anche contro la Spal è stato così visto che abbiamo avuto 4-5 palle gol importanti senza riuscire a fare centro. Dobbiamo tenerci e portarci dietro sempre l’anima, anche giocando male. Ci tengo a sottolinearlo. Questa anima purtroppo non riusciamo ad averla in trasferta. È chiaro - ha poi osservato mister Viali - che le ultime partite in casa sono state buone partite. Abbiamo preparato una partita più caratteriale, poi i ragazzi sono stati bravi anche a farla diventare qualitativa.  Fisicamente stavamo tutti bene ma voglio sottolineare la prestazione di Brescianini che ha fatto una partita da leader. Frosinone la prossima? Sarà sicuramente una partita difficile ma dobbiamo cercare di andare lì con la mentalità avuta contro la Spal, senza pensare a Como e Genoa». 

Raggiante anche Marco Brescianini, il centrocampista scuola Milan che ha deciso con un bolide da fuori area di sinistro la sfida tra Cosenza e Spal. «È stata una partita combattuta che potevamo chiudere prima. Siamo molto felici perché è per noi una vittoria troppo importante. Questa vittoria ci da morale e ci deve spingere per fare l’ultima parte della stagione nei migliori dei modi. Dobbiamo creare una mentalità vincente perché solo così – ha sostenuto  Brescianini – si raggiunge l’obiettivo della salvezza. Insieme a noi deve crederci tutta la tifoseria, tutta la città e tutta la provincia. Dobbiamo andare a Frosinone con lo spirito giusto per fare bene e provare a vincere».

TABELLINO COSENZA-SPAL 1-0 COSENZA: Micai, Rispoli, Brescianini, Rigione, D’Orazio, Meroni, Nasti, Marras (30 st Vaisanen), Florenzi (30 st D’Urso), Zilli (24 st Finotto), Voca (30 st Calò). A disposizione: Marson, Kornvig, Agostinelli, Venturi, Martino, Novello, La Vardera, Cortinovis. Allenatore: Viali. ARBITRO: Sig. Chiffi Daniele di Padova ASSISTENTI: Sig. Bresmes Marco di Bergamo, Sig. Lo Cicero Alessandro di Brescia. MARCATORI: 20 st Brescianini.

contenuto-riservato-agli-abbonati

L'articolo integrale nel Settimanale di venerdì in formato digitale:

pagamento-abbonati

read

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”