1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

L’ultima possibilità per sognare ancora

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

Nel campionato di Lega Pro il Crotone pareggia sul campo del Picerno e vede aumentare il distacco dal Catanzaro primo in classifica: ma ora c’è il derby

Il punto in terra lucana lascia molti rimpianti. Mister Zauli non demorde: «Proveremo a fare la nostra parte, vogliamo sconfiggere i giallorossi»

L'ultima possibilità per sognare ancora. Per il Crotone questo sfarà il prossimo derby contro il Catanzaro. Il pareggio in trasferta a Picerno per 1-1, ottenuto grazie al gol di D'Errico nella ripresa, ha allontanato ancora di più i pitagorici dal primo posto nel campionato di lega Pro sempre più saldo nelle mani dei giallorossi, ora a +14. Per questo il punto contro il Picerno sa di occasione persa. Lo fa capire lo stesso allenatore del Crotone Zauli. 

«Se vogliano migliorare come squadra, da questa partita - spiega mister Zauli - dobbiamo capire che bisogna fare meglio tante cose. È un punto che ci prendiamo, ma non ci soddisfa perché noi puntiamo sempre alla vittoria. Ci sono tante cose da analizzare, ma sono contento dell'atteggiamento dei giocatori entrati a partita in corsa. E questo è lo spirito giusto e per il quale sto lavorando». La partita contro il Picerno non ha offerto particolari spunti spettacolari, ed in parte Zauli lo ammette: «È stata una partita abbastanza equilibrata, sapevamo delle difficoltà che avremmo incontrato, noi abbiamo fatto alcune cose buone tante altre meno. Nel secondo tempo - prosegue l'allenatore del Crotone - le squadre si sono allungate, e nel finale noi ci siamo disuniti e questo è un aspetto che non mi è piaciuto ».

Contro il Picerno si è trattato del secondo pareggio consecutivo alla guida del Crotone per Zauli, che vede sempre più allontanarsi il sogno di agguantare il primo posto in classifica. Ora ci sarà il derby contro il Catanzaro ma non per questo la gara sarà meno importante. «Le partite - prosegue il tecnico rossoblù - sono poche e noi proveremo a fare la nostra parte. Siamo la seconda forza del campionato rispetto ad una squadra che sta facendo cose incredibili, abbiamo perso qualche punto per strada sia nella mia gestione che in quella precedente rispetto al Catanzaro. Che è la prossima avversaria e noi - sostiene Zauli - punteremo a vincere una partita molto sentita e che vogliamo fare nostra».

TABELLINO PICERNO-CROTONE 1-1 PICERNO: Albertazzi; Pagliai (30’st Novella), Gonnelli, Ferrani, Guerra; Gallo, De Ciancio; D’Angelo (42’st Monti), De Cristofaro (30’st Kouda), Esposito; Santarcangelo (30’st Albadoro). A disp.: Rossi, Allegretto, Garcia Rodriguez, Golfo, Diop, Giammone, Setola. All. Longo. CROTONE: Dini; Calapai (34’st Mogos), Cuomo, Gigliotti, Crialese; Petriccione, Carraro (16’st Vitale); Chiricó, D’Ursi (1’st Tribuzzi), Kargbo (16’st D’Errico); Gomez (34’st Cernigoi). A disp.: Branduani, Lucano, Bove, Golemic, Giron, Spaltro, Papini, Pannitteri. All. Zauli. ARBITRO: Di Marco di Ciampino. MARCATORI: 13’st Santarcangelo, 22’st D’Errico.

contenuto-riservato-agli-abbonati

L'articolo integrale nel Settimanale di venerdì in formato digitale:

pagamento-abbonati

read

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”