L’agenzia regionale del demanio cede al Comune un lotto di terreni a Gergeri. Il sindaco Occhiuto: ''Va avanti il nostro progetto complessivo di rigenerazione urbana''

L’agenzia regionale del demanio cede al Comune un lotto di terreni a Gergeri. Il sindaco Occhiuto: ''Va avanti il nostro progetto complessivo di rigenerazione urbana''

Il sindaco Mario Occhiuto ha siglato con il direttore dell’Agenzia regionale del demanio, Pier Giorgio Allegroni, l’acquisizione di un lotto di terreni nella zona del quartiere Gergeri che vengono ceduti gratuitamente al Comune di Cosenza da parte dell’agenzia del demanio direzione regionale Calabria.


Come si legge sul verbale di consegna, l’atto è in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 56 bis del D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito con modificazioni con legge 9 agosto 2013, n. 98 che disciplina il trasferimento in proprietà dei beni immobili, a titolo non oneroso, a Comuni, Province, Città metropolitane e Regioni.
L’Amministrazione comunale si impegna a effettuare le operazioni di regolarizzazione urbanistico-edilizia e catastale nel caso fossero necessarie.
“L’acquisizione di tali terreni in un’area fino a ieri marginale e oggi connessa al centro e al resto della città – commenta il sindaco Mario Occhiuto – ci dà la possibilità di procedere alla bonifica della zona continuando così nel processo di rigenerazione urbana che abbiamo avviato in quest’area. Un’area che, con la presenza del ponte di Calatrava e il complessivo progetto di riqualificazione che include anche la navigabilità dei fiumi, finalmente non può più dirsi periferica. Inoltre – anticipa Occhiuto – a settembre istituiremo un tavolo di lavoro con l’Agenzia del demanio e la Sovrintendenza per la cessione e la conseguente valorizzazione delle antiche scuderie che si trovano dietro il complesso monumentale di San Domenico, nonché dei cunicoli-rifugio situati in quest’area di interesse storico-artistico”.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2