Donato professa ottimismo: risultato positivo

(Tempo di lettura: 1 minuto)

Il candidato sindaco di Catanzaro al primo turno ha raccolto il maggior numero di consensi anche se le liste della sua coalizione hanno preso più voti

L’aspirante primo cittadino: «Avevo messo in conto una sfilacciatura ma comunque sono contento. Ora parlerò a tutti gli schieramenti»

«Un risultato per me positivo. La mia è una proposta civica che è riuscita da sola ad avere l'adesione di tanti cittadini, e di tanti partiti, ci si aspettava ovviamente qualche sfilacciatura nel voto perché ovviamente non è facile mettere in campo una proposta civica sulla quale si chiede l'adesione di gruppi e liste di centrosinistra e di centrodestra». Lo ha detto il candidato sindaco di Catanzaro, Valerio Donato, docente dell’Umg, commentando i dati del primo turno delle Comunali nel capoluogo calabrese, dati che portano al ballottaggio contro Fiorita.
Donato, ex Pd, è sostenuto da una coalizione composta da forze di centrosinistra e di centrodestra come Lega e Forza Italia (senza, peraltro, i simboli di partito): al primo turno ha riportato il 44,01%, ma ha subìto un evidente voto "disgiunto" visto che le sue liste hanno superato il 50%.

contenuto-riservato-agli-abbonati

L'articolo integrale nel Settimanale di venerdì in formato digitale:

pagamento-abbonati

"Contributi incassati nel 2021: Euro 311.422,44. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70"