Il Progetto ''Sorrisi'' presentato al salone del libro di Torino

Il Progetto ''Sorrisi'' presentato al salone del libro di Torino

Il Salone del libro di Torino ospiterà il Progetto Sorrisi, giunto alla sua sesta edizione, promosso dall’Associazione Fantàsia e finanziato nell’ambito del Piano per il diritto allo studio della Regione Calabria, presso lo Stand allestito per l'occasione.

Tutte le attività del Progetto sono state presentate dagli operatori Leonardo Ruffo e Ninì Mazzei, dall'editore di La Rondine, Gianluca Lucia e la simpaticissima mascotte Fantàsio, mostrando al pubblico le storie originali dei bambini coinvolti nell'iniziativa. Questa è un'esperienza davvero molto positiva per la Regione Calabria, un progetto che rientra nel piano del Diritto allo Studio, una programmazione utile per ampliare l'offerta destinata ai giovani studenti della Calabria. Un Progetto che riscuote successo, lavorando a stimolare, mediante i mezzi del gioco, la creatività dei giovani e consentendo l'apertura mentale e la creatività con l'integrazione dei lavori già attuati nelle scuole.
La lettura e la scrittura sono due componenti indispensabili per la crescita e lo sviluppo della fantasia nel periodo infantile di ognuno di noi, soprattutto se vissuta in un ambito creativo come i banchi di scuola.
Stiamo parlando del più importante evento nazionale dedicato al mondo del libro, grazie alle attività che coinvolgono un numero sempre più crescente di bambini degli istituti comprensivi calabresi.
Gli obiettivi raggiunti, nelle edizioni precedenti, hanno avvicinato i più piccoli a questo mondo, attraverso l'utilizzo di libri nella doppia veste cartacea e digitale, riuscendo a trasmettere l'importanza della libertà di espressione attraverso il linguaggio creativo multimediale.
Viene favorito il ruolo dell'inclusione e l'importanza della conoscenza reciproca, criterio basilare che permette l'apertura al mondo della fantasia, grazie alla conoscenza di più aspetti che caratterizzano ciò che circonda ogni bambino.
I lavori saranno disponibili sul portale www.progettosorrisi.it dove, ogni scuola interessata, avrà l'opportunità di registrarsi gratuitamente e seguire attentamente i video - tutorial realizzati dall’associazione, riuscendo a discutere e interagire mediante le chat messe a disposizione, grafici e illustratori.
L'iniziativa Sorrisi è ''una buona prassi che merita di essere veicolata a livello nazionale e che, partendo dalla Calabria, vale ancora di più. E’ importante stimolare nei bambini la curiosità e l’attenzione partendo dalla creatività e dal loro linguaggio, intendendo la lettura anche come uno strumento di libera espressione. La valorizzazione della lettura dalla più tenera età è una priorità che la Regione ha messo al centro del Piano per il diritto allo studio con l’obiettivo di ampliare l’offerta e la qualità formativa'', come dice l'assessore Maria Francesca Corigliano nel corso della presentazione.
Un mondo fatto di storie, fantasia, crescita, metodi educativi e libertà.
Un mondo in cui il bambino si sente padrone di una realtà da costruire, inventare e far crescere attraverso il proprio pensiero creativo.

Tutte le storie prodotte in questo anno scolastico saranno presentate in occasione di un evento finale che si terrà nelle prossime settimane, con tutte le sei scuole partecipanti di ogni provincia calabrese.

Ultima modifica il Martedì, 14 Maggio 2019 13:45
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2