1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 1 minuto)
Costruzione in zona sismica e incendio rifiuti, scattano denunce e sequestri

Costruzione in zona sismica e incendio rifiuti, scattano denunce e sequestri

I Carabinieri Forestale di Scalea hanno sequestrato un’opera

edilizia in località Vannefora di S. Nicola Arcella, dopo un controllo in un cantiere dove era stato realizzato un manufatto, con relativo sbancamento, in modo risultato difforme rispetto al permesso di costruire, come accertato dai rilievi effettuati sul posto.

La struttura, inoltre, insisteva in zona sottoposta a vincolo idrogeologico e sismico, in violazione ed in assenza della prescritta autorizzazione antisismica.

Oltre ai sigilli sul manufatto è scattata anche la denuncia del committente dei lavori, della ditta esecutrice e del suo tecnico e progettista.

Sempre i Forestale di Scalea, inoltre, nei giorni scorsi hanno deferito un altro uomo di Santa Maria del Cedro per abbandono e combustione illecita di rifiuti.

I militari, attirati dal fumo intenso proveniente da un terreno privato, in località Rispaldo, hanno sorpreso il proprietario mentre metteva del materiale plastico e del polistirolo su un cumulo già che già stava bruciando.

Una verifica del terreno di sua proprietà ha portato al ritrovamento, abbandonati sul suolo nudo, di diversi cumuli di rifiuti, tra cui piastrelle, materiale plastico, calcinacci, elementi in ferro e alluminio.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”