1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Calabria, rinnovato numero verde ''Sos pronto intervento mare 2013''

CATANZARO - L'Assessore alle Politiche Ambientali della Regione Calabria, Francesco Pugliano, ha sottoscritto, insieme alla

Direzione Marittima della Calabria e all'Arpacal Calabria, il rinnovo del servizio numero verde ''Sos pronto intervento mare 2013''. Il protocollo si ripropone l'obiettivo di coordinare l'attivita' di monitoraggio sullo stato del mare calabrese con l'attuazione di misure di controllo e pronto intervento, finalizzate all'individuazione e rimozione delle cause di fenomeni di inquinamento delle acque marino-costiere. Lo strumento principale sara' il numero verde 800.33.19.29, gia' istituito presso l'Arpacal ed attivo tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 18.00, fino al primo settembre, al quale potranno pervenire le segnalazioni, le denuncie e le richieste di intervento dei cittadini. La novita' per quest'anno e' legata all'andamento delle segnalazioni pervenute che sara' consultabile, in tempo reale, su un apposito sito web. Alla conferenza stampa hanno preso parte, inoltre, il Direttore Generale di Arpacal, Sabrina Santagati, e il Direttore Marittimo della Calabria, Gaetano Martinez. La struttura Arpacal aprira' un fascicolo in ordine a ogni intervento segnalato e attivera' i propri tecnici per i controlli del caso, classificandolo in base alla gravita' dell'accertamento. La Direzione Marittima, di comune accordo con l'Arpacal, svolgera' la propria attivita' di competenza in base a quanto gia' concordato nell'ambito del ''protocollo d'intesa e atto di convenzione'' sottoscritto nel mese di maggio. Altra novita' per l'estate 2013 sara' anche la presenza, a bordo dei battellini per la pulizia delle acque superificiali, di un laboratorio mobile per analizzare, al momento, determinate situazioni critiche.(ASCA)

Ultima modifica il Lunedì, 01 Luglio 2013 17:39
Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”