1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)
Rari Nantes, prova di forza e di… fuga

Rari Nantes, prova di forza e di… fuga

Prende il volo la Rari Nantes Auditore Crotone, che nell’ultimo turno

del campionato di serie A2 di pallanuoto sconfigge la Canottieri Napoli nello scontro diretto rigiocato dopo che il precedente era stato sospeso per decisione del giudice sportivo. Una vittoria pesantissima per i pitagorici perché adesso la formazione partenopea è staccata in classifica rispetto a Crotone di tre punti; prima del big match, infatti, le due squadre erano appaiate in testa.

La partita. Grande tensione, com’era prevedibile vista la posta in palio davvero altissima, alla piscina olimpionica di Crotone, e a confermarlo il fatto che dopo due dei 4 tempi il risultato era ancora incredibilmente basso, con la Canottieri che era in vantaggio di un solo goal fatto, e zero gol subiti. Il terzo tempo, subito dopo il cambio di porte d’attacco, ha visto però la Rari Nantes Auditore Crotone di mister Checco Arcuri mettere la freccia e costringere i blasonati napoletani, a subire un 5 a 2 finale che rilancia le ambizioni del sogno A1 dei pitagorici. Con questa vittoria, la squadra calabrese conquista il record di questo girone di andata appena concluso, che vede l’Auditore Crotone prima in classifica a 29 punti, frutto di 9 vittorie, un pari ed una sola sconfitta. Significativa poi è soprattutto la prestazione della Rari Nantes, che contro i fortissimi avversari hanno ripetuto l’andamento della gara disputata lo scorso novembre (fermata sul 4 a 0 in favore dei crotonesi per gli errori arbitrali sanciti e riconosciuti da una prima sentenza del giudice sportivo).

In definitiva, la Rari Nantes contro la Canottieri Napoli ha dato vita a una bellissima prova collettiva di maturità, di forza e di determinazione: sul piano tecnico la conferma di una grande solidità difensiva con Dodò Ruggiero sempre più padrone sotto e una fase offensiva che può contare su Lapenna e Giacoppo, ma non solo, tanto è vero che l’Mvp contro la Canottieri Napoli è stato Riccardo Spadafora, autore tra l’altro di due a goal.

IL TABELLINO RARI NANTES AUDITORE - CANOTTIERI NAPOLI 5-2 RARI NANTES AUDITORE AUDITORE CROTONE: 1 D. Ruggero, 2 M. Chiodo, 3 M. Abela, 4 D. Zovko, 5 G. Candigliota, 6 M. Tkac, 7 M. Giacoppo (1 rete), 8 R.

Spadafora (2 reti), 9 F. Lapenna (1 rete), 10 A. Privitera, 11 L. Orlando (1 rete), 12 E. Caliogna, 13 P. Palermo, 14 F. Gerace. All. Arcuri. C.C. NAPOLI: 1 G. Cappuccio, 2 L. Russo, 3 D. Cerchiara, 4 V. Raia, 5 G. Confuorto, 6 A. Florena, 7 D. Mutariello, 8 M. Lanfranco, 9 M. Parisi, 10 V. Tozzi, 11 B. Borrelli (2 reti)), 12 U. Esposito, 13 F. Altomare, 14 A. Paglionico. All. Massa. Arbitri: L. Bianco Zedda.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”