1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)
Il Cosenza prepara l’assalto di Marassi

Il Cosenza prepara l’assalto di Marassi

I precedenti non inducono all'ottimismo ma la realtà sì.

Il Cosenza prepara la trasferta di Marassi contro la Sampdoria guardando al passato, che per i colori rossoblù non è particolarmente felice contro i blucerchiati, ma anche al presente, che parla di una squadra, quella di mister Caserta, sesti in classifica a 14 punti, capace di tenere testa anche alle favorite della serie B.

I precedenti sono in effetti a senso unico in favore della Sampdoria: contro i blucerchiati, infatti, il Cosenza non ha mai vinto in 9 scontri ufficiali precedenti. Solo 3 pareggi e 6 sconfitte per i calabresi, quasi tutti nellarco di 4 anni di serie B tra il 1999 e il 2003 (rimane fuori solo un precedente di Coppa Italia, stagione 1987/88, in cui la Sampdoria vinse 2-0). Ora la nuova sfida, con un Cosenza lanciato contro una samp che attraversa una fase no, soprattutto in casa.

«In B - ha dichiarato l'attaccante del Cosenza Mazzocchi al Corriere dello Sport - le partite sono difficili. Faremo come sempre la nostra gara, perché questo Cosenza può giocarsela alla pari contro tutti. Il nome Samp parla da solo. Sta attraversando un momento delicato, ma bisogna prepararsi nel modo giusto perché il Marassi sarà una bolgia. In tutti i sensi. I blucerchiati non hanno iniziato bene il campionato, ma la squadra di Pirlo resta un avversario molto insidioso». Mazzocchi è uno degli indiscussi protagonisti di questo straordinario inizio di stagione dei Lupi. In campionato ha firmato 3 gol, un altro in Coppa Italia. È il capocannoniere della squadra, anche se l’allenatore Caserta lo utilizza più da esterno nella batteria dei tre trequartisti alle spalle della punta centrale.

Buone notizie intanto per Fabio Caserta. Il tecnico del Cosenza potrebbe puntare su Pietro Martino in vista del match contro la Sampdoria. Il terzino destro era assente dalla prima gara di campionato contro l’Ascoli a causa di una frattura dal malleolo, ma ora potrebbe rendersi disponibile. Quindi verso il recupero Martino e verso il recupero anche Florenzi, nel test match a Rossano tra quelli rimasti di più in campo. Poi Zuccon che dovrebbe già essere al passo con il gruppo e i ritorni di Cimino e Viviani.

Contro la Sampdoria per i Lupi dunque un altro step di 4 partite che porteranno a un’altra sosta. Doppia trasferta ligure: prima i blucerchiati mentre la settimana successiva, sabato 28 ottobre, alle ore 14 si giocherà in casa dello Spezia che dovrebbe tornare nel suo stadio per l’occasione. Quindi due partite di fila allo stadio Gigi Marulla: sabato 4 novembre con la Feralpisalò e la settimana successiva, l’11, con la Reggiana.

L.M.

Ultima modifica il Mercoledì, 08 Novembre 2023 19:21
Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”