1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)
Cosenza ok, la striscia positiva si allunga

Cosenza ok, la striscia positiva si allunga

Quarto risultato utile consecutivo, la migliore striscia da un anno a questa parte,

e Tutino sempre più goleador, ora in doppia cifra. La trasferta di Modena nell'ultima giornata del campionato di serie B consegna un pareggio per 1-1 al Cosenza e soprattutto un altro passo avanti in classifica. Una gara difficile e in salita che però i rossoblù hanno rimesso in carreggiata con la rete di Tutino.

«La squadra ha fatto una grande prestazione, ha saputo soffrire. Siamo andati sotto, ma si poteva anche perdere. Il pari è giusto, si sono affrontate due squadre a viso aperto che non avevano paura di perdere»: questo il commento di mister Fabio Caserta. «Volevo vedere la reazione dopo la scorsa partita, e - ha osservato poi l'allenatore e del Cosenza - sono contento di quello che ho visto. Durante il campionato ci sono momenti positivi e negativi. Fuori casa facciamo più fatica a segnare, ma c’è tanto da lavorare perché questa squadra può fare meglio. Contro il Modena abbiamo controllato bene. Sono contento e bisogna migliorare le cose negative. I gol di solito arrivano per errori dei singoli, ho rivisto quello subìto e si poteva fare meglio. Abbiamo avuto diverse occasioni, ma Seculin ha fatto bene. Soffrire è normale durante una partita e dobbiamo essere molto bravi a saper gestire. Di fronte - ha evidenziato mister Caserta - c’è un avversario che ti mette in difficoltà, e il Modena gioca molto bene».

«Cambi in ritardo? La settimana scorsa sono stato accusato di aver fatto troppi cambi e ora il contrario. Il risultato finale - ha concluso Caserta - è quello che conta e non vedo il motivo di cambiare se non c’è l’esigenza.

Alla fine sono stato costretto. Bisogna fare i complimenti ai tifosi perché sono sempre vicino alla squadra. Ci seguono in casa e soprattutto fuori, siamo contenti anche per loro perché a prescindere dal risultato i ragazzi lottano sempre anche per loro».

TABELLINO MODENA - COSENZA 1-1 MODENA: Seculin; Riccio, Zaro, Cauz; Ponsi, Battistella (87′ Bozhanaj), Gerli, Santoro (79′ Cotali), Corrado (79′ Magnino); Gliozzi, Abiuso (64′ Di Stefano). A disposizione: Vandelli, Gagno, Pergreffi, Vukusic, Tremolada, Bozhanaj, Mondele. Allenatore: Bianco. COSENZA: Micai; Gyamfi, Camporese, Venturi, Frabotta; Zuccon (87′ Voca), Praszelik; Marras, Mazzocchi (87′ Fontanarosa), Tutino (90 + 3′ Crespi); Forte (81′ Florenzi). A disposizione: Lai, Marson, D’Orazio, Cimino, Calò, Viviani, Antonucci, Canotto. Allenatore: Caserta. ARBITRO: Giacomo Camplone della sezione di Pescara. VAR: Lorenzo Maggio di Lecco. AVAR: Salvatore Longo di Paola. MARCATORI: 16′ Gliozzi, 23′ TUTINO.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”