(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
Rocca (MF): famiglie, professionisti e imprese calabresi al collasso, ennesimo sollecito alla Santelli

Rocca (MF): famiglie, professionisti e imprese calabresi al collasso, ennesimo sollecito alla Santelli

L'Avv. Salvatore Rocca, sollecita il Governatore Santelli "di adottare un "bonus"

per i professionisti, lavoratori autonomi e titolari di Partita IVA. Il Bonus dovrà essere erogato, a favore di professionisti lavoratori autonomi aventi lo studio professionale o l'attività nella nostra Regione, nella forma di un contributo di Euro 800,00 per ogni mese fino al perdurare dell'emergenza da concedere ai richiedenti che saranno in possesso di determinati requisiti e che ne faranno domanda. I contributi erogati si configurano come aiuto di Stato nel rispetto della normativa sugli aiuti de minimis, disciplinata dal Reg. (UE) n. 1407/2013. Il pagamento delle indennità dovrà avvenire da parte della Regione Calabria direttamente sui conti correnti dei beneficiari, anche mediante l'eventuale collaborazione e/ acquisizione di dati da parte di INPS (per i lavoratori autonomi) e delle casse previdenziali private (per gli iscritti ad albi, ordini o registri)".

La richiesta è anche di "prevedere che potranno presentare domanda i lavoratori autonomi, titolari di partita IVA attiva alla data del 23/02/2020, in possesso dei seguenti requisiti:

1) iscrizione all'albo professionale ed alla relativa Cassa previdenziale privata ovvero, nel caso in cui l'Albo professionale non sia costituito, alla gestione separata INPS;

2) inizio attività prima del 1/1/2020;

3) sede/studio sul territorio regionale;

4) non iscrizione ad altra forma di previdenza obbligatoria;

5) fatturato dell'anno 2019 inferiore ad euro 35.000,00 (intendendosi per "fatturato" del periodo i compensi professionali effettivamente percepiti secondo il principio di cassa al netto dei contributi obbligatori alla Cassa previdenziale e delle spese anticipate per conto del cliente/committente).

6) concedere contribuzione di quarantena anche a tutti coloro che si sono iscritti alle casse private e/o Inps nel 2019 e nel 2020.

Non potranno beneficiare di detto bonus i titolari di pensione, i lavoratori dipendenti, i lavoratori autonomi che non esercitano attività professionali, iscritti alle sezioni speciali dell'Assicurazione generale obbligatoria dell'INPS (artigiani, commercianti, coloni, etc)".
L'Avv. Rocca, conclude sollecitando misure di sostegno in favore di famiglia, imprese e professionisti con reddito minimo, al fine di evitare il collasso sociale ed economico.

Vota questo articolo
(0 Voti)