Al Teatro dell’Acquario di Cosenza uno spettacolo in onore di Fabrizio De André

Al Teatro dell’Acquario di Cosenza uno spettacolo in onore di Fabrizio De André

COSENZA - In uno spettacolo dedicato al grande cantautore genovese Fabrizio De André, venerdì anche al Teatro dell’Acquario di Cosenza ricorderà il grande artista a vent’anni dalla sua scomparsa.

Alle 20.30, si esibiranno Sasà Calabrese chitarra e voce, Daniele Moraca chitarra, voce e armonica Roberto Risorto pianoforte, Danilo Chiarella al basso elettrico e Checco Pallone alle percussioni, ed ai tamburi a cornice, con i due ospiti speciali Massimo Garritano Bouzouki, Lap Steel e Gaspare Tancredi chitarra e voce, riproporranno sia brani della produzione più recenti, che classici più conosciuti al grande pubblico, rifacendosi dal punto di vista degli arrangiamenti ai concerti con la Pfm e all’ultima tournée del 1998.

Aneddoti, immagini evocative, foto a tema, la lettura di stralci scritti dallo stesso De André, contribuiranno a dare una visione “vera” del cantautore genovese. Una formazione particolare che propone strumenti di tradizione, con un approccio acustico, dove il legno prevale sull’elettronica. Da “Bocca di Rosa” a “Via del Campo”, da “Rimini” a “Il Pescatore”, “Hotel Supramonte”, “Fiume Sand Creek”, “La città vecchia” e tante altre canzoni cercheranno di raccontare il mondo di Faber, che sapeva parlare d’amore e di morte, che faceva parlare gli umili, gli oppressi, i disperati, i perdenti, e che ci faceva capire l’importanza di essere liberi, liberi soprattutto di ragionare con la propria testa. Una musica e un linguaggio in grado di emozionare e aggregare diverse generazioni.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2