(Tempo di lettura: 1 minuto)
Pedoni investiti a Locri, fermato 20enne

Pedoni investiti a Locri, fermato 20enne

COSENZA - Un ragazzo di 20 anni di Portigliola è stato fermato e messo ai domiciliari dai carabinieri di Locri dopo l’incidente stradale di sabato scorso sulla statale 106 che ha provocato la morte dell’imprenditore Pasquale Sgotto, 43enne, e il ferimento della compagna, una donna di 43 anni ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale Annunziata di Cosenza.


Il fermo è stato fatto dai carabinieri della compagnia di Locri, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica Vincenzo Toscano. La coppia è stata investita mentre stava attraversando la strada per andare a prendere la propria auto e fare rientro a Siderno dopo aver visto un film nel cinema di Locri. Dopo l'impatto il giovane si è subito fermato e nonostante fosse ancora in stato di choc ha chiamato i soccorsi.

COMUNICATO STAMPA

Vota questo articolo
(0 Voti)

"Contributi incassati nel 2020: Euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70"