1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 1 minuto)
Il cane abbaia troppo: condannato il padrone

Il cane abbaia troppo: condannato il padrone

CASTROVILLARI - Prima condanna penale per disturbo alla quiete pubblica a causa di un cane.

Questa la situazione in cui si è trovato il Tribunale penale di Castrovillari.

Sotto i riflettori della vicenda un cittadino della città del Pollino che avrebbe continuato a tenere il suo cane vicino ad alcune abitazioni in una zona residenziale, non curante dei disagi causati dall'animale per via del suo notevole abbaiato.

Singolare lo svolgimento del processo il cui esito ha visto sentenziare la condanna penale per il gestore del cane nonostante la persona offesa avesse rinunciato a costituirsi parte civile per il risarcimento dei danni e avesse quindi rinunciato all'esercizio di gran parte dei suoi poteri processuali, essendo comunque interessata alla condanna penale dell'imputato.

La sentenza per disturbo della quiete pubblica emessa dal Tribunale di Castrovillari sottolinea in definitiva come il rispetto per gli animali non possa prescindere dal rispetto dell'uomo e delle sue esigenze, condannandone il fatto.

L.M.

Ultima modifica il Lunedì, 13 Novembre 2023 18:06
Vota questo articolo
(0 Voti)

 Contributi incassati nel 2023: Euro 290.022,88. lndicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70