(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
Controlli a Crotone per la Notte di San Lorenzo e Ferragosto

Controlli a Crotone per la Notte di San Lorenzo e Ferragosto

CROTONE - In occasione della Notte di San Lorenzo e del successivo giorno di Ferragosto,

caratterizzate, come di consueto, da un notevole movimento di persone verso località turistiche, si è reso necessario, soprattutto alle luce delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologia, incrementare e sensibilizzare anche a Crotone i servizi di vigilanza, sia dei cosiddetti obiettivi sensibili ritenuti a rischio, che lungo le direttive principali delle Statali 106 e 107 e sulle arterie che collegano ai centri abitati, in previsione di un prevedibile aumento del traffico verso le località costiere e silane.

Le pattuglie della questura pitagorica, quindi, ed in queste occasioni, presterà maggiore attenzione lungo il tratto costiero di Cirò Marina, Torre Melissa e Le Castella, nello specifico in prossimità degli stabilimenti balneari e delle spiagge, per evitare l’abitudine dei Falò di Ferragosto e per garantire la corretta osservazione delle misure igieniche, del mantenimento della distanza interpersonale e il corretto utilizzo delle mascherine in tutti i luoghi chiusi e nei posti dove non è possibile mantenere un’adeguata distanza di sicurezza.

Saranno assicurate anche delle opportune misure di vigilanza presso gli scali aereoportuali, portuali, scali ferroviari, terminal degli autobus, intensificando la presenza della polizia così da garantire un maggiore controllo dei viaggiatori e per prevenire e reprimere eventuali episodi di illegalità di ogni genere, oltre che per arginare il fenomeno dei “reati da strada”.

Pertanto, il Vicario del Questore, Paolo Iodice, ha convocato, già venerdì scorso, 7 Agosto una riunione tecnico-operativa, alla presenza dei Comandati delle Compagnie locali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, del Dirigente della Sezione Polizia Stradale ed i rispettivi Comandanti della Polizia Locale di Crotone, Isola di Capo Rizzuto e Cirò Marina.

Scopo dell’incontro è stato quello di raccordare le attività operative finalizzate alla predisposizione dei servizi di vigilanza, ordine e sicurezza pubblica, impartendo puntuali direttive sulla necessità di adeguare il dispositivo generale di prevenzione al particolare contesto festivo.

Vota questo articolo
(0 Voti)