1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 3 - 5 minuti)

Sanità, Castrovillari: Dr Bisignani un professionista dimenticato... ma non dai pazienti

CASTROVILLARI - Apprendiamo dalla nota stampa dell'ASP che sono stati nominati i Direttori dei Dipartimenti

e ci soffermiamo soprattutto sulle parole del Direttore Generale "Certamente la scelta è avvenuta nel rispetto di rigidi criteri di meritocrazia e di esperienza professionale maturata nel corso degli anni e previa attenta valutazione dei Curriculum Professionali dei Dirigenti individuati trattandosi tutti di Professionisti di grande valore ed altamente stimati da tutti gli Operatori e dagli Utenti. "

Con grande stupore, però, abbiamo letto, che fra tali "professionisti stimati da tutti" non compare quello del dr Giovanni Bisignani, Direttore della Cardiologia di Castrovillari. Non c'è bisogno di leggere il curriculum per evidenziare ciò che il dr Bisignani ha prodotto in questi anni e quello che insieme al suo gruppo ha realizzato; il tutto si può sintetizzare con una sola parola: una cardiologia moderna che sa fronteggiare le emergenze e che ha ridotto tanti viaggi della speranza.
E questo lo diciamo noi cardiopatici calabresi che abbiamo sperimentato sulla nostra pelle cosa vuol dire non dover più partire.
Ma sempre parlando di curricula... sul sito dell' ASP alla voce Amministrazione Trasparente compare, fra i pochi curricula, solo quello corposo del dr Bisignani; non sono esposti invece altri curricula; quali sono stati i famosi criteri per una valutazione "meritocratica"?

 Noi non vogliamo porre questioni o rivendicazioni di natura campanilistica, come fanno altri, essendo la salute dei cittadini un bene comune, che ha bisogno delle energie e delle competenze migliori, ovunque siano collocate;  perciò, pur notando  con stupore che le energie migliori, secondo il parere di chi ha operato le scelte, sono tutte collocate nella zona di Rossano- Corigliano, probabilmente  a causa di fattori meteorologici particolari, intendiamo esclusivamente avere risposte precise per quanto attiene  le competenze oggettive e documentate dei professionisti in esame. Tali competenze possono evincersi  esclusivamente dalla comparazione dei curricula, come avviene in tutti gli Enti che procedano a nomine senza procedure concorsuali.

Perciò, senza alcun  intento ispirato dalla piaggeria, ma soltanto per illustrare competenze, storia, azioni positive e qualità professionali, non possiamo non ricordare  elementi oggettivi di valutazione che hanno un nome ed un cognome, che è appunto quello del dr. Bisignani.

Alle sue capacità si devono trattati di cardiologia divenuti fondamentali per tanti studenti; alle sue capacità sono stati attribuiti numerosi riconoscimenti nazionali ed anche internazionali; la sua costante azione ed il suo continuo studio di aggiornamento hanno dato al suo reparto l’opportunità di interventi all’avanguardia, che sono ancora in fase di sperimentazione;alle sue capacità,ovviamente coadiuvate dagli ottimi collaboratori che lo affiancano, selezionati proprio per i loro requisiti,  si deve l’enorme mole di casi trattati,anche applicando procedure di alta specializzazione;ed è sicuramente questo, fra  gli altri, un valore di grande positività, perché, in tempi di emigrazione sanitaria, con grande danno anche economico per la Calabria, i cardiopatici calabresi trovano risposta a tutti i problemi ed a tutte le emergenze cardiache nel luogo dove sono nati, mentre il reparto è divenuto un fiore all’occhiello, che attrae pazienti non più solo dalla Calabria; alla sue capacità si deve anche la realizzazione  per l'ASP del progetto della telecardiologia per le emergenze, che non solo salverà tante  vite, ma che addirittura pone l'ASP di Cosenza  nella Regione e fra le regioni italiane in posizione di eccellenza. Non dimentichiamo poi che, in occasione della recente visita del Papa in Calabria, il reparto di Cardiologia dell’Ospedale di Castrovillari  è stato scelto dallo staff di Sua Santità come sede deputata per le emergenze cardiologiche.

 Si aggiungano a questi elementi i numerosi progetti, realizzati insieme ai suoi collaboratori , per la prevenzione delle cardiopatie .

Si è tenuto conto di tutto ciò nella scelta?

Se non questi, quali sono stati i requisiti  che hanno guidato  chi ha operato le nomine in questione?

 Noi non vogliamo porre in dubbio le qualità di professionisti che non conosciamo, ma senza dubbio ci chiediamo, con sconcerto, quali possono essere stati i requisiti tanto stellari da oscurare un curriculum come quello del dr. Bisignani, che consideriamo leso nei suoi diritti, fino a quando non ci verrà dimostrata  l’eccellenza superiore di chi è stato nominato al suo posto ; cosa che, francamente, non risulta essere possibile.

Ed allora, si insinua  nella questione un dubbio amaro, quello cioè che ai criteri di efficienza e professionalità si siano sostituiti  in questo caso quelli di dislocazione funzionale dei professionisti all’assetto politico dominante. Di certo la sanità, come  tutela pubblica del diritto costituzionale alla salute, dovrebbe assolutamente espellere  il criterio perturbante ed estraneo della politica, poiché i cittadini hanno bisogno  di ospedali , di servizi efficienti, di professionisti capaci. Ed il reparto di Cardiologia dell’ospedale di Castrovillari funziona, e funziona bene.

Il nostro sconcerto è grande, come pazienti, come calabresi e come cittadini italiani; e noi intendiamo far sentire la nostra voce in tutte le sedi opportune.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”