1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
Il Covid fa slittare il rientro a scuola, si torna il 10

Il Covid fa slittare il rientro a scuola, si torna il 10

Vacanze natalizie allungate, a causa dell’emergenza Covid, per gli studenti calabresi che torneranno tra i banchi lunedì prossimo, 10 di gennaio.

La decisione è stata presa ieri sera dal governatore Roberto Occhiuto che con un’apposita ordinanza ha disposto la chiusura dei cancelli di tutti gli istituti per i giorni di venerdì 7 e sabato 8, date i cui si sarebbe dovuto tornare a scuola in gran parte della regione.
Il documento tiene conto, come dicevamo, della diffusione “rapida e generalizzata” del numero di nuovi casi di infezione in Calabria che ha fatto registrare una forte impennata della curva epidemiologica, raggiungendo valori di incidenza prossimi a 500 per 100.000 abitanti nell’ultima settimana di monitoraggio, determinando anche una maggiore pressione sui servizi ospedalieri e su quelli territoriali.
L’ordinanza precisa come “la strategia di mitigazione e contenimento richiede - accanto al rigoroso rispetto delle misure comportamentali individuali e collettive, in particolare distanziamento interpersonale, uso della mascherina, aerazione dei locali, igiene delle mani, minimizzazione delle occasioni di contatto e divieto di assembramento - una più elevata copertura vaccinale in tutte le fasce d’età, con il completamento dei cicli di vaccinazione ed il mantenimento di una elevata risposta immunitaria attraverso la dose di richiamo”.
Per questo la Regine si propone di accelerare la somministrazione di vaccini tra i ragazzi nella fascia di età da 5 a 11 anni e, più genericamente negli under 18, una strategia definita necessaria a contenere l’impatto dell’epidemia da Sars-CoV-2 e da varianti emergenti, “nel delicato contesto scolastico, che si intende preservare, al fine di garantire con continuità la didattica in presenza”.
I giorni di chiusura delle scuole, comunque, non saranno resi vani ma anzi utilizzati (il 7, 8 e 9 gennaio), per la realizzazione degli “open vax day” in tutto la regione, e dedicati ai giovani sotto i 18 anni.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”