1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)
Sgambetto romano per la Rari Nantes Crotone

Sgambetto romano per la Rari Nantes Crotone

Sgambetto romano per la Rari Nantes Auditore Crotone.

Nell'ultimo turno del campionato di serie A2 di pallanuoto arriva un improvviso stop per la formazione pitagorica, che perdere in casa di misura contro l'Olympic Roma e quindi archivia il sogno della fuga in classifica. Contro la squadra allenata da un “monumento” della pallanuoto nazionale, Mario Fiorillo, oro olimpico con la Nazionale a Barcellona 1992, la Rari Nantes è costretta alla resa e ora condivide la prima piazza in classifica con la Canottieri Napoli, dopo la concomitante vittoria dei partenope a Palermo.

Per i crotonesi una sconfitta doppiamente amara perché coincide anche con la fine dell'inviolabilità della piscina olimpionica, "conquistata" dall'Olympic Roma al termine di una prova avvincente, equilibrata e tirata fino al suono della sirena. Alla fine ha avuto la meglio la squadra capitolina, che ha retto il confronto contro la prima della classe resistendo all'avvio prepotente dei crotonesi, andati al riposo del primo parziale con il vantaggio di 4-3. Un margine risicato, che col passare del tempo è stato ribaltato da Roma, che nei successivi tempi ha regolato i crotonesi con personalità e audacia, vincendoli entrambi di misura e con l'effetto di trovarsi sopra all'ultimo quarto. E qui la partita si è fatta ancora più tesa e avvincente, con le due squadre pronte a ribattere colpo su colpo. Questa frazione si è chiusa con due reti ciascuna e l'Auditore si è trovata costretta anche ad inseguire una situazione di doppio svantaggio, con l'8-9 e qualche secondo ancora da disputare che lasciavano auspicare per un insperato pareggio. Ma l'ultimo affondo dell'Auditore si è spento sul fondo con l'Olympic che ha tirato un sospiro di sollievo portandosi a casa una vittoria davvero preziosa nella tana ancora inviolata della capolista. Ma stavolta il verdetto non ha sorriso ai crotonesi, che incassano la sconfitta: ora tocca a mister Arcuri analizzare la situazione per fare in modo si tratti di un semplice passaggio a vuoto in un contesto che resta comunque estremamente positivo per la Rari Nantes.

TABELLINO RARI NANTES AUDITORE CROTONE - OLYMPIC ROMA 8-9 (Parziali: 4-3; 1-2; 1-2; 2-2) RARI NANTES AUDITORE CROTONE: Ruggiero, Chiodo, Abela (1), Zovko (2), Candigliota, Tkac, Giacoppo, Spadafora (1), Lapenna (2), Privitera (1), Orlando (1), Caliogna, Palermo, Gerace. Allenatore: Arcuri. OLYMPIC ROMA: Giannotti, Ballarini (1), Capezzone, Graziosi (1) Lo Re,

Di Santo, Gianchetti (2), Kadar (3), Di Bella, Fiorllo, Carrozza (1), Patti, Peluso, Fabrucci (1), Fiorillo. Allenatore: Fiorillo. ARBITRI: Guarracino e Rotondaro.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”