1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)
Lfa, la strada è ancora in salita

Lfa, la strada è ancora in salita

Strada in salita per la Lfa Reggio Calabria, la "Nuova Reggina" di mister Trocini.

Gli amaranto, ancora evidentemente a corto di preparazione e con un amalgama di squadra non perfetto, perdono sul terreno amico del Granillo nella seconda partita del campionato di serie D, cedendo il passo a un Siracusa più rodato. Prova volenterosa dei reggini, che riescono ad agguantare i siciliani andati in vantaggio, ma alla fine una zampata di Alma condanna i padroni di casa alla sconfitta.

Mister Trocini a fine gara traccia una disamina che non fa una grinza: «Il dispiacere più grande è aver perso una gara in casa davanti a tutto questo pubblico, questa è l’amarezza più grande. In una situazione come la nostra, affrontare la prima in classifica con pochi giorni di allenamento non è il massimo della vita. Nonostante tutto - dice l'allenatore della Lfa - abbiamo tenuto bene il campo nel primo tempo. Poi è vero, nel secondo, nonostante i cambi, anche un po’ come è successo la settimana scorsa, faticavamo ad accompagnare e ad essere squadra, eravamo lunghi perché non riuscivamo ad accorciare. Dove ci sono i cambi c’è freschezza però se ne possono cambiare solo cinque gli altri perdono freschezza. Non abbiamo avuto la forza di spingere l’ultima mezz’ora. Anche numericamente abbiamo avuto problemi, l’infortunio di Rosseti non ci ha permesso di fare quello che avremmo voluto in avanti. La partita è andata così, davvero peccato». Mister Trocini guarda poi avanti: «La crescita ci sarà e questo è sicuro. Quello che dispiace è perdere punti in questo momento dove magari avremmo avuto bisogno di un po’ di fortuna. Le prossime non mica detto che siano partite abbordabili. Sicuramente alla prossima gara cambierò tanti tanti giocatori e manderò in campo gente che non ha mai giocato. Lo sapevamo, per un mesetto saremo in apnea, c’è poco da fare. Dobbiamo portare a casa punti in qualunque maniera, giocando bene, giocando male, malissimo, Bisogna soffrire ma lo sapevamo, quindi guardiamo avanti alla prossima senza piangerci addosso e senza recriminare sulle solite cose».

TABELLINO LFA Reggio Calabria-Siracusa 1-2 LFA REGGIO CALABRIA: Martinez; Martiner, Ingegneri, Zanchi, Cham; Barillà, Salandria, Mungo; Provazza, Rosseti, Zucco. A disp.: Fecit, Dervishi, Parodi, Ricci, Bianco, Perri, Coppola, Aquino, Ponzo. All. Trocini. SIRACUSA (4-3-3): Lamberti; Di Paola, Benassi, Suhs, Sena; Limonelli, Aliperta, Vacca; Alma, Maggio, Faella. A disp.: Dima, De Caro, Gozzo, Scaletta, Teijo, Zampa, Arcidiacono, Forchignone, Favetta. All. Cacciola. ARBITRO: Raineri di Como. MARCATORI: 46' Maggio, 53' Barillà (rig.), 63' Alma.

Ultima modifica il Lunedì, 09 Ottobre 2023 12:02
Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”