1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)
Cosenza, un sorriso con vista sul derby

Cosenza, un sorriso con vista sul derby

Un buon Cosenza regola la Reggiana

con il più classico dei 2-0 e sale all’ottavo posto della classifica di serie B: le reti con cui Voca e Tutino fanno volare i rossoblù suono un buon viatico all'attesissimo derby contro il Catanzaro dopo la pausa per gli impegni delle Nazionali.

Così mister Caserta commenta la vittoria contro la Reggiana: «Nel primo tempo abbiamo fatto una grande gara contro una squadra che si è chiusa per tutti i primi 45 minuti. All’inizio della ripresa non siamo partiti benissimo. Dobbiamo crescere, abbiamo margini. È necessario migliorare nei secondi tempi che finora sono stati una lacuna. Sono soddisfatto – sostiene l’allenatore del Cosenza - dell’approccio, avevamo lavorato molto in settimana sulla manovra. Tutino esterno? In queste partite può essere utile uno come lui, capace di andare spesso all’uno contro uno e poi dare anche profondità. Voca ha confermato la sua importanza tattica. Sa attaccare benissimo lo spazio. Mi ricorda Perrotta della Roma di Spalletti. Quando c’è lui in campo, anche Forte guadagna molto. Il nostro centravanti deve lavorare serenamente perché sono sicuro che ritroverà la rete. Sta comunque facendo un grande lavoro». Quanto al derby contro il Catanzaro, Caserta spiega: «Si parla di questa partita da quando sono arrivato a Cosenza. Sappiamo benissimo quanto è importante per tutto l’ambiente e la prepareremo nel migliore dei modi».

Infine, è stata intitolata a Gianni Di Marzio l’area dell’antistadio del Marulla. Un tributo che la città, la comunità e il Cosenza Calcio hanno

fortemente voluto per omaggiare un mito della storia rossoblù. L’intitolazione era stata promessa e annunciata poco più di un anno fa durante la presentazione della squadra rossoblù dal sindaco Franz Caruso, che ha presenziato alla cerimonia ed insieme al presidente Eugenio Guarascio ha svelato la targa posizionata di fronte al vecchio botteghino dello stadio, alla presenza della moglie dell’ex allenatore, la signora Tucci Di Marzio e del figlio Gianluca, giornalista Sky. È stato davvero emozionante per tutti condividere questa giornata con la famiglia Di Marzio, che a Cosenza sarà sempre di casa.

TABELLINO COSENZA - REGGIANA 2-0 COSENZA (4-2-3-1): Micai; Martino; Meroni, Venturi, D’Orazio; Calò, Praszelik (42′ st Zuccon); Mazzocchi (25′ st Marras), Voca (31′ st Florenzi), Tutino; Forte (42′ st Zilli). In panchina: Marson, Sgarbi, Rispoli, Fontanarosa, Crespi, Arioli, Canotto, La Vardera. All.: Caserta. MARCATORI: 23′ pt Voca, 34′ st Tutino. NOTE: Ammoniti: Mazzocchi, Voca, D’Orazio e Praszelik (C), Portanova, Marcandalli e Cigarini (R).

L.M.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”