(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
Vibo Valentia, Salerno:" il comune merita di avviare un cammino di sviluppo"

Vibo Valentia, Salerno:" il comune merita di avviare un cammino di sviluppo"

Di seguito la nota diffusa dal Coordinamento provinciale: Il proliferare di dichiarazioni non eleganti e non ineccepibili, e anzi deficitarie per brillantezza e lucidità, concernenti la situazione del Comune di Vibo Valentia induce ad ulteriori riflessioni su ciò che continua ad accadere ad una città che merita di avviare un cammino di sviluppo sfruttando le sue risorse e le sue energie.

Innanzitutto non si comprendono i reali motivi di affermazioni che hanno come risultato pratico quello di alimentare uno strano clima che di certo non giova alla risoluzione dei problemi. Va con forza ribadito che il Pdl ha effettuato tutti i tentativi necessari per ricondurre a normalità una situazione che, per effetto di precise scelte politiche, si è connotata per la modifica degli equilibri politici. A ciò va aggiunto che è stato tenuto aperto il dialogo proprio per ragionare sulle principali questioni che interessano la città (e infatti erano state individuate dieci priorità) e per procedere con i necessari riequilibri a livello politico. La posizione del Pdl è stata sempre chiara e caratterizzata da senso di responsabilità e non vi sono stati da parte nostra pregiudizi o azioni mirate a suscitare nervosismi in nome di sconosciute strategie. Al contrario, abbiamo dovuto registrare rigidità e temporeggiamenti imputabili ad altri, che probabilmente stentano a riconoscere il ruolo e l’importanza del consiglio comunale. In riferimento ai voti espressi sul Piano di rientro va specificato che i consiglieri – che, è bene ricordarlo, sono i rappresentanti del popolo in virtù delle preferenze ricevute - hanno operato una valutazione serena, considerando tutti gli elementi tecnici che hanno poi determinato la decisione finale. Se perplessità e dubbi non sono stati superati, significa che ogni consigliere ha avuto fondati motivi per non accordare il proprio consenso. Pertanto, è utile che ognuno si assuma le proprie responsabilità evitando di imputarle ad altri.
Nazzareno Salerno
Coordinatore provinciale Pdl Vibo Valentia

Ultima modifica il Sabato, 06 Aprile 2013 13:05
Vota questo articolo
(0 Voti)