(Tempo di lettura: 2 - 4 minuti)

Governo, commenti su nomina sottosegretari

CATANZARO - Sono contrastanti le reazioni alla nomina dei vice ministri e dei sottosegretari in calabria. Due i "calabresi" nominati nella squadra di governo: Antonio Catricala', vice Ministro con delega allo Sviluppo, e Jole

santelli, sottosegretaria al Welfare. La Vicepresidente della Regione Antonella Stasi, con una nota dell'ufficio stampa della Giunta, si congratula con Iole Santelli. "Da donna impegnata in politica - dice - formulo i migliori auguri e un grande in bocca al lupo a Iole Santelli, per la sua nomina a Sottosegretario di Stato al Welfare e Lavoro nel Governo Letta. Questo nuovo impegno governativo - ha aggiunto Stasi - premia la grande professionalita' e serieta' da sempre dimostrata da Iole Santelli, soprattutto a tutela ed in rappresentanza della nostra regione. Le deleghe affidategli consentiranno di poter incidere ulteriormente nell'agenda del governo nazionale, in due settori chiave per la fragile economia calabrese. Il primo riguardante la grande questione degli ammortizzatori sociali, il secondo sul mercato del lavoro, argomento su cui la Giunta Scopelliti ha avviato da tempo una seria azione di programmazione di interventi a supporto delle imprese. Occorre infine riprendere con il nuovo Governo Letta - ha concluso la Vicepresidente Stasi - una piu' decisa agenda di impegni che riguardino, con maggiore attenzione, anche alla cruciale sfida per il definitivo sviluppo del Porto di Gioia Tauro, inteso come grande risorsa nazionale". Di tenore diverso l'intervento dell'eurodeputato Mario Pirillo, esponente del Pd. "Dal governo e dai vertici nazionali dei partiti insieme nell'esecutivo - afferma - la Calabria si attendeva onestamente una maggiore rappresentanza politica, in particolare democratica. La scelta di nominare soli due sottosegretari - spiega Pirillo - non risponde appieno alle ettese ed alle esigenge di una regione che avrebbe bisogno di ben altra attenzione in ordine alle tante emergenze, in primis la forte disoccupazione, il grave disagio sociale e l'asfissiante prensenza della 'ndrangheta. Con cio' - sottolinea - non voglio ridimensionare le figure del dott. Catricala', di origine calabrese, e dell'onorevole Santelli che, sono certo, faranno di tutto per onorare al meglio il loro mandato, ma penso che la nostra regione meritasse una presenza piu' significativa in termini numerici e, se mi e' consentito, piu' rappresentativa di un partito come il Pd che ha al suo interno donne e uomini di elevato spessore politico e culturale per rappresentare degnamente gli interessi della Calabria e del Mezzogiorno". La Giovane Italia della Calabria esprime invece, "grande soddisfazione" per la nomina a sottosegretario di Jole Santelli. "Sono orgogliosi ed entusiasti i militanti della Giovane Italia - ha dichiarato il presidente regionale Angelo Brutto - per il ruolo che vede protagonista Jole, premiata dal Popolo della Liberta' per il suo lungo impegno politico. Si e' sempre schierata in difesa della Calabria e dei calabresi che ha saputo degnamente rappresentare in Parlamento. Ci sentiamo partecipi di questa vittoria politica per aver condotto la campagna elettorale fianco a fianco, facendo tappa in tanti comuni calabresi dove i militanti della Giovane Italia hanno accolto con entusiasmo la Santelli e lei ha sempre dimostrato disponibilita' e attenzione nel discutere dei temi cari ai giovani". Fausto Orsomarso, consigliere regionale del Pdl, commenta: "Esprimo grande soddisfazione per la nomina a sottosegretario al Lavoro ed alle politiche sociali di Jole Santelli. Viene premiato il merito e la capacita' di lavorare per la Calabria. Come sempre l'impegno ed il lavoro, quotidianamente profuso a tutela delle ragioni della nostra terra viene esaltato con il conferimento di un ruolo di primo piano nell'esecutivo nazionale. La delega attribuita a Jole Santelli - aggiunge - rappresenta un segno tangibile dell'attenzione che il Popolo della Liberta' ha voluto dare alle nostra regione". Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha inviato gli auguri di buon lavoro ai due politici calabresi. "E' con profonda soddisfazione - ha detto - che ho appreso delle nomine, a viceministro di Antonio Catricala' e a sottosegretario di Jole Santelli, in due dicasteri molto prestigiosi del governo Letta. L'incarico allo Sviluppo economico per il nostro concittadino Antonio Catricala', e quello ricevuto da Jole Santelli al Welfare, sono la conferma dell'ottimo lavoro portato avanti dal primo - prima come presidente dell'Antitrust, poi come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nel governo Monti - e dalla seconda, quando ha ricoperto il ruolo di sottosegretario alla Giustizia". Il vicesindaco Sinibaldo Esposito ha aggiunto di sentirsi orgoglioso per poter "contare su due corregionali in altrettanti, importantissimi, dicasteri". (AGI)

Vota questo articolo
(1 Vota)

"Contributi incassati nel 2020: Euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70"