Caso Aquarius: Forza Nuova Crotone attacca sindaco e CGIL

Caso Aquarius: Forza Nuova Crotone attacca sindaco e CGIL

"Pugliese #STAYUHMAN con i crotonesi!" e "CGIL #STAYHUMAN con i lavoratori!",


recitano così i due striscioni affissi rispettivamente al Comune ed alla sede della CGIL nella notte a ridosso della manifestazione pro-clandestini ed ONG promossa dalla CGIL e che ha trovato pubblicità, incredibilmente, sulla pagina Facebook istituzionale del Comune di Crotone, dopo l'altrettanto assurda presa di posizione di Pugliese che aveva chiesto di accogliere nella Città di Milone la nave Aquarius, mostrando disprezzo per un ministero e sostenendo le istanze anti-nazionali di sinistre, Ong, scafisti e coop.

Forza Nuova ha usato l'hashtag #StayHuman, adoperato dalla CGIL per promuovere l'evento: "abbiamo voluto portare all'attenzione dei due soggetti in questione un dato di fatto, che è quello di aver perso di vista i veri obiettivi per cui dovrebbero lottare: i cittadini crotonesi ed i lavoratori italiani. Ci sembra assurdo che nella Crotone dei disservizi, dove il Castello di Carlo V° è chiuso in estate, dove l'amministrazione non riesce a fare uno stadio nuovo in tutela della squadra e dei reperti archeologici, dove si emigra, dove il lavoro è assente o precario e si muore sui cantieri, in questa Crotone si pensa a manifestazioni ridicole contro la volontà dei ministeri e a favore delle ONG.
Invitiamo CGIL e Comune ad occuparsi di questioni di interesse pubblico per i cittadini crotonesi".

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2