Tennistavolo a scuola: progetto d’inclusione per i diversamente abili a Castrovillari

Tennistavolo a scuola: progetto d’inclusione per i diversamente abili a Castrovillari

COSENZA - "Tennistavolo per tutti" è ciò che offre la scuola secondaria di I° grado di Castrovillari con "TennistavolOltre".

Il progetto fortemente voluto dalla Federazione Italiana Tennistavolo in collaborazione con la fondazione O.S.O. di Vodafone, che ha finanziato l'azione, coinvolge il Ministero della Pubblica Istruzione e registra il contributo del Dipartimento delle Pari opportunità della Presidenza del Consiglio. L'obiettivo è dare l’opportunità agli alunni diversamente abili che frequentano le scuole di ogni ordine e grado di praticare l’attività sportiva e, nello specifico, il tennistavolo dando la possibilità di giocare a ping-pong a un gruppo di ragazzi eterogeneo che non dà importanza alle diversità che li contraddistinguono.

Intanto nella palestra dell'Istituto del capoluogo del Pollino si è appena svolta la prima lezione pratica dell’attività sportiva che ha soddisfatto i responsabili del progetto (il referente tecnico paralimpico Fitet Calabria nonché consigliere regionale: Giuseppe De Gaio; i docenti delle classi coinvolte: Alberto Graziano e Giovanna Bruno ; le referenti: Paola Arcidiacono e Francesca Dorato) i quali hanno osservato il notevole interesse da parte degli alunni, impegnati con entusiasmo in uno sport per loro nuovo.

Sentito da parte dei soggetti il ringraziamento al dirigente scolastico, Gianmarco D’Ambrosio, che ha creduto immediatamente nella bontà dell'opera la quale coinvolgerà ancora gli alunni che s'implicheranno successivamente.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2