Presentata la terza edizione del progetto di Arte Terapia ''Riconciliarsi con la vita'', il Comune di Amato attento agli anziani

Presentata la terza edizione del progetto di Arte Terapia ''Riconciliarsi con la vita'', il Comune di Amato attento agli anziani

AMATO – Parte la terza edizione del progetto di Arte Terapia “Riconciliarsi con la vita” a favore degli anziani del Comune di Amato curata dall’Associazione ASSOAGRY E.T.S. O.d.V.

L’importante iniziativa è stata presentata nei giorni scorsi nella Sala Oro della Cittadella regionale alla presenza dell’assessore regionale al Welfare e al Lavoro, Angela Robbe che sostiene il progetto, assieme all’amministrazione comunale guidata da Saverio Ruga. Il Comune ha, infatti, sempre dimostrato sempre grande attenzione e sensibilità anche dei bisogni della popolazione anziana del paese: così in collaborazione con la Psicologa ed arte terapeuta Nancy Aranzàlez, responsabile del progetto, questa parte fondamentale della popolazione viene accompagnata in una serie di attività per renderli attivi, fiduciosi e positivi. Parliamo, principalmente, di laboratori di musico terapia, danza terapia, teatro terapia e plastico pittorica.

L’Arte Terapia applicata agli anziani non solo riduce i sintomi depressivi ma anche la perdita della memoria. Gli anziani spesso si trovano isolati e hanno la sensazione di non avere più un ruolo nella società, invece riscoprirsi in un nuovo ruolo che gli vede attori di un progetto su misura per loro fa rinascere l’autostima e la consapevolezza che si può ancora fare qualcosa per se stessi come soggetto attivo e protagonista di nuove abilità. La chiave suggerita dall’Arte Terapia non è quella di rimpiangere ciò che abbiamo perduto ma piuttosto di meravigliarsi e celebrare quello che stiamo diventando.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2