Musica e degustazioni ad Altomonte per la festa del pane

Musica e degustazioni ad Altomonte per la festa del pane

Il binomio pane-olio sarà al centro dell’edizione 2019 della Gran festa del pane di Altomonte. La tredicesima edizione si terrà nell’antico borgo della provincia di Cosenza sabato 16 e domenica 17 novembre a partire dalle 9.30 e vedrà partecipare tanti espositori da tutta la Calabria e anche da fuori regione.

Si parte con un importante convegno “Cercatori di Pane” organizzato da Inap, insieme ad Arsac, oltre alla presentazione di libri, danza e musica e soprattutto i forni aperti nel centro storico.

L’evento è stato presentato in conferenza stampa, nel Salone degli Stemmi dal Palazzo della Provincia in piazza XV Marzo a Cosenza, dal sindaco di Altomonte Gianpietro Coppola; dall’imprenditore e agrichef Enzo Barbieri; da Antonio Blandi di Officine delle Idee (che insieme al Comune di Altomonte organizza l’evento); dal vicesindaco Franco Provenzale; dall’assessore ai Beni e attività culturali Elvira Berlingieri; dal presidente del consiglio comunale Luigi Capparelli e dalla consigliere comunale con delega ai rapporti con le contrade Maria Piraino.

Nel corso della conferenza stampa è stato esposto il ricco cartellone degli eventi. A cominciare da sabato 16 novembre alle 9.30 nel centro storico con l’inaugurazione della Gran festa del Pane e l’apertura degli stand. Poi spazio ai forni accesi con degustazione di pane appena sfornato e olio extravergine d’oliva del territorio con il progetto “Un forno per tutti”. Alle 11, nel Convento Domenicano, sarà siglato il patto d’amicizia “In nome del Pane” tra i Comuni di Altomonte, Rogliano e Cutro i cui pani saranno al centro del brindisi ufficiale e della degustazione delle “Zuppe contadine” realizzate dall’agrichef Enzo Barbieri. Dalle 13.30, nel chiostro del Convento si terrà il laboratorio artistico della lavorazione del legno con il maestro d’arte Felice Landi.

Alle 16,30 nel Salone Razetti si terrà il convegno “I Cercatori di Pane - La conoscenza delle Produzioni per la promozione e la valorizzazione dei pani del Territorio” a cura dell’Inap in collaborazione con Arsac a cui seguirà la degustazione di pane appena sfornato e olio extravergine d’oliva del territorio e la performance artistica, in piazza Tommaso Campanella, “La Danza del Pane” a cura del Centro Danza Paganini di Brunilde Lato. Alle 19,30 al Museo dell’Alimentazione si terrà la presentazione del libro “Lievito Madre” di Andrea Imbrauglio con Anna Battaglia Vicesindaco del Comune di Cutro, l’assessore comunale all’Agricoltura del comune di Altomonte Emilia Romeo e il maestro orafo Gerardo Sacco. Si chiude alle 20,30, in piazza Tommaso Campanella, con il concerto dei Coram Populo.

Domenica 17 la seconda giornata riparte alle 9.45 con l’apertura degli stand e la degustazione del pane appena sfornato. Alle 11 nel Museo Civico, accompagnata dall’assessore ai Beni e attività culturali del comune di Altomonte Elvira Berlingieri e dall’assessore al Turismo del comune di Altomonte Mario Pancaro, ci sarà la visita del sottosegretario al Ministero dei Beni culturali Anna Laura Orrico e l’incontro con i sindaci del territorio.

Alle 16,30, al Museo dell’Alimentazione, verrà presentato il libro “Di grano in grano” di Sara Papa e Antonio Polzella per poi lasciare spazio alla musica e alle degustazioni che accompagneranno la manifestazione alla conclusione.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2