(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
Maida, approvato per il terzo anno consecutivo il progetto di servizio civile con la collaborazione del Centro Studi ''Futura''

Maida, approvato per il terzo anno consecutivo il progetto di servizio civile con la collaborazione del Centro Studi ''Futura''

Per il terzo anno consecutivo il Comune di Maida incassa l'approvazione del progetto di servizio civile da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Politiche Giovanili

e il Servizio Civile Universale, che impegnerà per 12 mesi 6 giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni. La collaborazione tra l'Amministrazione comunale e il Centro Studi "Futura" ha consentito in questi anni il perseguimento di questo obiettivo, con ben 26 giovani ragazze e ragazzi che hanno intrapreso o stanno per intraprendere questa interessante esperienza formativa che è il servizio civile universale.

Il progetto approvato interessa il campo della cultura e, in particolare, la valorizzazione del patrimonio culturale locale e delle minoranze linguistiche. Integrare le potenzialità storico, sociali e culturali di Maida e valorizzarle ulteriormente con la presenza sul territorio di un'importante minoranza linguistica nella frazione di Vena, sono alla base di questo nuovo impegno culturale e civico.

"L'approvazione per il terzo anno consecutivo di progetti di servizio civile non può che essere un fatto positivo e di valore, frutto di un lavoro che è in linea con il programma amministrativo di dare opportunità formativa a nostri giovani laureati e diplomati – afferma il sindaco di Maida, Salvatore Paone -. Come accaduto nei due anni precedenti, in stretta sinergia con il Centro Studi Futura e al direttore Carmelo Cortellaro che ringrazio per l'impegno; faremo in modo che anche il nuovo gruppo di ragazze e ragazzi si ponga come obiettivo quello di assimilare le caratteristiche fondamentali del nostro patrimonio culturale".

Tutti i giovani interessati potranno presentare domanda entro le ore 14 di lunedì 8 febbraio 2021. Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all'indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale avanzare la candidatura. Sul sito www.futuraweb.tv si trovano tutti i riferimenti dei progetti, le procedure di partecipazione ed ogni altra informazione utile a chi fosse interessato alla presentazione della domanda per vivere un anno di intensa esperienza con questa forma di volontariato.

Vota questo articolo
(0 Voti)

"Contributi incassati nel 2020: Euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70"