IX^ edizione del Concorso Pianistico Internazionale ''Luciano Luciani''

IX^ edizione del Concorso Pianistico Internazionale ''Luciano Luciani''

È il concorso pianistico più prestigioso del Sud Italia, capace di attirare musicisti da tre continenti con oltre 40 iscritti

in rappresentanza di ben 12 nazioni. Anche questa IX^ edizione del Concorso Pianistico Internazionale “Luciano Luciani” vede la collaborazione fra L’ ICAMS, Istituto Calabrese Arte Musica e Spettacolo e la Regione Calabria, supportate dal Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio” di Cosenza, l’UNICAL - Centro Arti Musica e Spettacolo e il patrocinio del Comune di Rende per l’evento musicale che sta coinvolgendo ormai da una settimana buona parte dell’area urbana cosentina. Sono centinaia infatti i musicisti che gravitano intorno alle diverse sezioni a concorso inserite nel prestigioso cartellone incrementando un flusso turistico sul territorio decisamente fuori stagione. Giovedì 12 febbraio si aprirà la sessione più attesa della kermesse, quella pianistica internazionale. I concertisti si esibiranno davanti ad una qualificata e prestigiosa giuria presieduta dal M° Roberto Cappello pianista e docente presso il Conservatorio di Musica di Parma, a soli sei anni il suo esordio in pubblico, presso la prestigiosa Konzerthaus di Vienna lasciando tutti senza fiato. Nel 1976 vince il Primo Premio al prestigioso Concorso Internazionale Ferruccio Busoni. Nella sua carriera ha eseguito più di 2000 concerti. Concertista di fama mondiale, Viene costantemente invitato a presiedere le giurie di concorsi nazionali ed internazionali. Il M° Anna Kravtchenko, concertista di fama mondiale, ha studiato con Leonid Margarius dal 1991 al 2000. Nel 1991, ha vinto il primo premio al concorso internazionale Concertino di Praga. Un anno dopo, a 16 anni, vinse il Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni. Ha suonato a Londra, Ginevra, Zurigo, Tolosa, Vancouver, Dortmound, Sud Africa, Giappone. Dal 2013 insegna pianoforte al Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano.
Il M° Oleg Marshev, moscovita di nascita ma italiano d’adozione, anch’egli concertista di fama mondiale. Ha studiato al Conservatorio di Mosca con MiKhail Voskeresensky, laureandosi nel 1998 e vincendo il Concorso Pianistico Internazionale Pilar Bayona a Saragozza. Nel 1991, Marshev ha debuttato a New York ad Alice Tully Hall nel Lincoln Center e da allora è apparso in concerto in tutto il mondo. Il M° Luca Schieppati, milanese DOC, è concertista, didatta, organizzatore di eventi musicali. Inizia lo studio del pianoforte a 5 anni, con la prof.ssa Edda Ponti, diplomandosi poi con lode e menzione d’onore nel Conservatorio della sua città sotto la guida di Paolo Bordoni. Vincitore in numerosissimi concorsi nazionali e internazionali, ha eseguito un vastissimo repertorio solistico e da camera, ha tenuto recitals, suonando nei più prestigiosi teatri italiani ed esteri. È titolare della cattedra di pianoforte principale presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara. Il M° Angelo Guido tra i più importanti ed apprezzati pianisti calabresi. Si diploma in pianoforte nel 1987 al Conservatorio di Musica di Cosenza. concertista di fama internazionale ha ricevuto numerosi riconoscimenti in concorsi pianistici. Dal 1996 è titolare di una Cattedra di Pianoforte Principale presso il Conservatorio “S. Giacomantonio” di Cosenza.
Nomi e curricula da far tremare i polsi ai musicisti che affronteranno il loro giudizio ma che calcheranno le scene concentrati e consapevoli della grande opportunità che l’International Music Award “Luciano Luciani” rappresenta ormai nel panorama concertistico internazionale. Non resta altro che attendere il Gran Galà del 14 febbraio quando dal Teatro Auditorium Unical verranno svelati i nomi dei vincitori.

Vota questo articolo
(0 Voti)