''Food Culture and Food Ways'' di Penny De Los Santos a Vibo Valentia

''Food Culture and Food Ways'' di Penny De Los Santos a Vibo Valentia

VIBO VALENTIA - La mostra Food Culture and Food Ways di Penny De Los Santos National Geographic,

curata e prodotta da Bluocena, verrà inaugurata il 29 novembre alle 18 a palazzo Gagliardi alla presenza di Mario Spada, fotogiornalista, di Francesco Scarpino, curatore della mostra e amministratore di Bluocean, del Sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo e dell’Assessore alla Cultura Daniela Rotino.

La mostra rimarrà fruibile a Vibo fino al 8 gennaio dove sarà animata anche dai ragazzi dell’IPSEOA E. Gagliardi di Vibo Valentia e dell’IIS di Tropea. L’evento, è frutto della partnership tra Bluocean e National Geographic di cui Penny De Los Santos è tra le più importanti collaboratrici nonché docente del Bluocean’s Workshop percorso di Alta formazione fotografica giunto alla 12° edizione e patrocinato in esclusiva da NatGeo.

Il percorso calabrese rientra nel piano dei grandi eventi della Regione Calabria e prevede successivi allestimenti della mostra da gennaio fino a marzo nelle città di Reggio Calabria, Crotone e Catanzaro. La mostra nei mesi successivi incontrerà il grande pubblico in un circuito nazionale di assoluta rilevanza che vedrà protagoniste le città di Milano, Genova, Napoli, Catania e Messina con le più prestigiose location cittadine.

La mostra propone gli scatti di Penny De Los Santos, considerata una delle più grandi fotografe contemporanee. Le immagini di Food Culture and Food Ways propongono al visitatore una tematica di grande rilevanza con contenuti che ispirano rinnovate riflessioni: cultura e cibo nelle diverse tradizioni dei popoli del pianeta, stili di vita che caratterizzano le diverse realtà sociali contemporanee, ma anche rispetto della natura e attenzione verso l’agricoltura e gli allevamenti intensivi.

Il cibo rappresenta per l’individuo e la società un significato simbolico e relazionale che va oltre il valore nutritivo e la necessità di alimentarsi. Essendo un piacere spesso condiviso, assume un aspetto collettivo che racconta la cultura dei luoghi e l’appartenenza sociale. Dal Cile al Senegal, dalla Cina alla Grecia, dalla Norvegia al Perù, oltre 20 paesi si presentano attraverso la rispettiva cultura gastronomica. Il lavoro di Penny De Los Santos è dunque un viaggio nella più pura espressione dell’identità culturale di popoli e nazioni, elemento fondamentale di sviluppo sostenibile e di coesione sociale.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2