Festival Euromediterraneo di Altomonte

Festival Euromediterraneo di Altomonte

Una grande serata di musica. Non ci sono altre parole per poter definire il successo di pubblico accorso al concerto di Noemi che ha inaugurato gli spettacoli al Teatro Belluscio

per la trentunesima edizione del Festival Euromediterraneo di Altomonte. La cantante romana ha entusiasmato un teatro che ha sfoggiato il pubblico delle grandi occasioni che l'ha ascoltata per due ore mentre eseguiva le canzoni del suo ultimo album “La Luna” che è anche il nome al tour che ha fatto tappa ad Altomonte. Nel concerto non è mancato un sentito omaggio a Lucio Dalla e la cover del brano “Altrove” di Morgan, fra i suoi sostenitori più accaniti già dai tempi di X Factor. Poi spazio ai grandi successi della sua carriera cantati a squarciagola dal pubblico, su tutti “Vuoto a perdere” e “Sono solo parole”.
Noemi si è detta subito innamorata di Altomonte, che ha visitato prima del soundchek con la sorella e manager Arianna, e ha subito accolto l'invito del direttore artistico del Festival Euromediterraneo di Altomonte Antonio Blandi a tornare il prossimo anno con un progetto ad hoc per la trentaduesima edizione. Prima del concerto, oltre ai saluti di Blandi a pubblico e cantante, ci sono stati quelli del commissario prefettizio al Comune di Altomonte, il viceprefetto Eufemia Tarsia, che si è unita ai ringraziamenti e ha ribadito quanto abbia voluto, pur essendoci la gestione commissariale, fare in modo che il Festival non si fermasse e che, anzi, creasse un cartellone di altissimo livello anche per il 2018 con il tema “Paesaggi culturali”.

Ultima modifica il Lunedì, 13 Agosto 2018 14:02
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2