Dal 6 al 15 agosto ''Genti di Calabria'' a Cortale

Dal 6 al 15 agosto ''Genti di Calabria'' a Cortale

CORTALE - Nell'ambito del'agosto cortalese, promosso dall'assessorato alla Cultura, da ieri pomeriggio al 15 agosto (apertura al pubblico dalle 14 sino alle 20, ingresso gratuito), presso il recuperato palazzo Cefaly De Rinaldis, ci sarà la mostra fotografica "Genti di Calabria” di Pino Bertelli, curata da Franco Mazza.


Un progetto straordinario, che almeno in loco ha pochi precedenti, capace di unire cinema e fotografia raccontandoci una realtà nuda ed avvincente. Genti di Calabria comprende un libro e un docufilm di circa un'ora, che sarà proiettato sempre stasera con ingresso gratuito presso Palazzo Garibaldi alle ore 22. Il volume contiene circa 200 ritratti a firma di Pino Bertelli. Il film diretto da Francesco Mazza raccoglie invece le opinioni dei calabresi di oggi su temi importanti come famiglia, immigrazione, omosessualità e criminalità organizzata. Ogni volto è una storia. Storie che parlano d'amore per la propria terra, accoglienza dello straniero, rifiuto del malaffare e lotta contro i pregiudizi.
Uno spaccato della società calabrese, molto più aperta rispetto a ciò che certa informazione vorrebbe fare credere. Possiamo così sentir parlare alcuni di quei volti fieri e misteriosi, riuscendo ad aggiungere una terza dimensione rispetto quella fotografica. È una narrazione vera, a tratti cruda in altri idilliaca, che mai tradisce le attese dello spettatore, in un prezioso viaggio nella memoria di ognuno. “Per la nostra comunità- ribadisce la Papaleo- è un grande onore ospitare questa mostra che fra l'altro è al suo debutto assoluto in Calabria, quando sta facendo il giro del mondo. Penso che Bertelli e Mazza abbiano fatto un lavoro notevole, in quanto sono stati capaci di scorgere la vera anima dei calabresi aldilà di ogni pregiudizio. Da domani invece, anche il festival internazionale “Jazz & Vento”, diretto artisticamente da Franco Suppa, ancora una volta protagonista del rito propiziatorio nel confronti di Eolo, Dio del vento. Un canto lirico preso il Fondaco Pellegrini, che è divenuto una componente del festival, l'8 e il 9 (piazza Cefaly, ore 22), i concerti di grande spessore ad opera di Scott Henderson e Sarah Jane Morris, acclamate stelle che presenteranno a Cortale i loro nuovi progetti in esclusiva.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2