Convegno a Paola su ''La demenza e le sue esigenze - La persona in primo piano''

Convegno a Paola su ''La demenza e le sue esigenze - La persona in primo piano''

COSENZA - Venerdì 21 settembre, a partire dalle ore 16:00, presso l’Auditorium “Sant’Agostino” si terrà il convegno, “La demenza e le sue esigenze - La persona in primo piano”.

L’evento è rivolto a: medici, psicologi, geriatri, assistenti sociali, operatori dei servizi per le demenze, infermieri, associazioni, interessati ad approfondire le tematiche educative ed assistenziali relative alle persone affette da malattie neurodegenerative e nello specifico la malattia di Alzheimer, è anche diretto a tutta la cittadinanza per informarla di quelle che sono le nuove cure, terapie e soluzioni affinché il malato di Alzheimer venga assistito nel migliore dei modi aumentando così la sua qualità di vita.
A condurre i lavori il giornalista Francesco Frangella, alla presenza del Sindaco di Paola Roberto Perrotta, dell’Assessora alle Pari Opportunità Marianna Saragò, Daniela Cilento Presidente delle Pari Opportunità e del Presidente della Provincia di Cosenza Antonio Iacucci, esperti del settore discuteranno del delicato tema delle demenze.
Scopo della Giornata è quello di porre l’attenzione sul problema Alzheimer, evidenziando l’esigenze delle persone che ne sono affette e quelle delle famiglie, spesso lasciate da sole a gestire un malato problematico.
Assistenza, inclusione e superamento dello stigma della malattia, questi i temi che saranno trattati insieme a professionisti, con compiti diversi e complementari, impegnati a fronteggiare un’emergenza che affligge in maniera trasversale il pianeta.
L’Alzheimer è infatti la forma più diffusa di demenza della terza età, sono circa 50 milioni i malati nel mondo, dato destinato a raddoppiare entro il 2050 a causa del progressivo invecchiamento della popolazione, basti pensare che ogni 3 secondi si manifesta un nuovo caso.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2