''Come un libro aperto'': concorso dedicato ad Aurora Morelli

''Come un libro aperto'': concorso dedicato ad Aurora Morelli

CROTONE - E' indetto il concorso “Come un libro aperto” dedicato ad Aurora Morelli, una ragazza crotonese affetta da una rara malattia, andata in cielo nel 2010.

Nonostante la sofferenza e numerosi interventi, Aurora Morelli ha scritto un libro dove il dolore si trasforma in speranza. Il testo si chiama “Come un libro aperto, la mia semplice testimonianza”. Il libro parla della sua sofferenza, ma anche e soprattutto della sua voglia di vivere e di essere testimonianza del dono della vita.
Attraverso il concorso “Come un libro aperto” si inviteranno gli alunni delle scuole medie e delle scuole superiori a leggere alcune pagine del libro di Aurora e a scrivere le proprie riflessioni.
L’evento si aprirà domani alle 11 presso il Liceo Classico Pitagora, con i saluti della dirigente Maria Fontana Ardito, Vanda Morelli, madre di Aurora e Mario Morelli, fratello di Aurora racconteranno l’esperienza di Aurora.
Interverrà anche don Lino Leto, parroco della parrocchia di San Domenico che è stato al fianco di Aurora nei momenti più difficili. L’evento sarà moderato da Loris Rossetto, presidente dell’associazione Amici del tedesco che ha organizzato il concorso.
Aurora Morelli nasce a Crotone il 15 luglio 1985, dove trascorre i 24 anni della sua giovinezza. Nel 2004 consegue a pieni voti la maturità classica e si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Magna Grecia di Catanzaro. Il 21 ottobre le viene conferita la laurea alla memoria.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2