Balenando in Burrasca, domani l’apertura del primo Festival del reading

Balenando in Burrasca, domani l’apertura del primo Festival del reading

REGGIO CALABRIA - Prende il via la prima edizione di Balenando in Burrasca Reading Festival, il primo festival di reading in programma dal 24 al 28 aprile al Castello Aragonese di Reggio Calabria.

L’apertura della manifestazione è prevista domani alle 16 e sarà dedicata alla presentazione degli eventi. L’inaugurazione è affidata alle mostre con performance pittoriche di due giovani talenti reggini “Avventura a Durango di Fabrizio De Andrè” illustrata da Pasquale Ferrara e “I grandi classici della letteratura” di Federico Pugliese; sarà presentata anche la video-mostra “Una vita perfetta” con le foto di Marco Costantino, fotografo reggino tra i più apprezzati.

Nella seconda giornata, giovedì 25 aprile, dopo l’avvio dei laboratori di Reading e di letture per ragazzi, si entrerà nel vivo delle performance con un programma che vede declinare il concetto di reading nelle sue accezioni più varie. A partire dalle 19, il primo a salire sul palco del Castello Aragonese sarà Gaetano Tramontana, straordinario interprete di testi tratti da “Tu, sanguinosa infanzia” di Michele Mari.

Successivamente saranno i Filmnoir a esibirsi con la particolare live performance “Fiori d’elettrico vuoto” sui testi di Alessandro Pennacchio. A chiudere un 25 aprile veramente particolare sarà quindi Pierpaolo Capovilla con Eresia, un reading tratto dai testi del poeta e drammaturgo russo Majakovskij, il cantore della rivoluzione d’ottobre.

Uno spettacolo di grande forza espressiva e poetica in cui emergerà anche il potere rivoluzionario della poesia grazie all’interpretazione di una delle più intense voci della scena indipendente italiana, Pierpaolo Capovilla, leader del Teatro degli Orrori e degli One Dimensional Man.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2