Annullati festeggiamenti in onore di San Francesco a Paola

Annullati festeggiamenti in onore di San Francesco a Paola

Nessuna celebrazione religiosa in onore di San Francesco di Paola.

È quanto hanno annunciato i Padri minimi del Santuario che - a causa della pandemia di Coronavirus (Covid-19) e in ottemperanza al Decreto Ministeriale (DPCM n° 59, 8 marzo 2020), a quelli della CEI (Cs n.11/2020) e della CEC (8 marzo 2020)- hanno sospeso le tradizionali celebrazioni del 27 marzo, anniversario della Nascita di S. Francesco di Paola, e le celebrazioni del 2 aprile, Festa Liturgica di S. Francesco di Paola

La decisione è stata presa dai religiosi seguendo le indicazioni dell’Arcivescovo di Cosenza, S.E.R. Mons. Francesco Nolè, ed in comune accordo con il Sindaco della Città di Paola, Roberto Perrotta e il Dirigente della locale Polizia di Stato, Giuseppe Zanfini,

Il Santuario resta comunque aperto ogni giorno dalle ore 7 alle ore 18 per visite di preghiera solo private e personali e in caso di urgente necessità è possibile confessarsi e ugualmente ricevere la benedizione dei Frati, recandosi in Sacrestia, presso la quarta porta sul viale.

Restano comunque sospese tutte le Messe feriali e domenicali, come anche l’Adorazione Eucaristica, il Rosario e la Via Crucis.

“In unione con la Chiesa calabrese, vi invitiamo ancora a non perdere la speranza e soprattutto a non spegnere la fiaccola delle fede. Vi invitiamo caldamente a rimanere in casa e a pregare incessantemente in famiglia, ricordando che «la preghiera è un fedele messaggero che giunge là dove la carne non può arrivare» (S. Francesco di Paola). Unitamente alle Monache di Clausura, che dall’alto del loro Monastero sono il rifugio sicuro per il nostro conforto spirituale, i Frati Minimi vi sono vicini, pregano per voi e con voi. Pertanto, utilizzando i mezzi di comunicazione, vi invitiamo a seguire ogni giorno la diretta delle nostre celebrazioni visitando la Pagina FB del Santuario. Siamo sicuri che il Signore ci benedirà e ci donerà presto giorni nuovi in cui ritrovare la pace e la serenità. Coraggio, andiamo avanti, in compagnia di S. Francesco nostro!”, affermano in una nota rivolta ai cittadini il Rettore e i Frati Minimi del Santuario.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Digital Editions | Prime pagine

DIGITAL EDITIONS | ABBONATI