1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)
AMA Calabria, a Caulonia la storia di ''Giovanni e Paolo – Gli antieroi''

AMA Calabria, a Caulonia la storia di ''Giovanni e Paolo – Gli antieroi''

Ricordare ciò che è accaduto in passato per costruire un futuro migliore.

Partendo dall'annosa battaglia contro la mafia, lo spettacolo "Giovanni e Paolo – Gli antieroi" porta in scena l'importante lavoro fatto dai magistrati Falcone e Borsellino, donando loro una dimensione più umana e personale. AMA Calabria conferma anche quest'anno l'interesse per le compagnie teatrali calabresi. Sabato 10 febbraio alle ore 21, all'Auditorium Casa della Pace "Angelo Frammartino" di Caulonia, sarà il Teatro Incanto a raccontare una storia dal forte impatto emotivo. L'evento è finanziato con risorse PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 erogate ad esito dell'Avviso "per il finanziamento di Programmi di Distribuzione Teatrale" dalla Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione – Settore Cultura".

Ad oltre trent'anni dalla scomparsa di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, lo spettacolo scritto e diretto da Francesco Passafaro, ripercorre il momento precedente il maxi processo che ha fatto la storia del nostro Paese. Una storia, quella dei due magistrati, che tutti conoscono molto bene, ma che il regista riesce a proporre da un punto di vista innovativo ed emozionante. Non si tratta della semplice narrazione degli eventi, ma di un racconto più introspettivo.

Il punto di partenza per "Giovanni e Paolo – Gli antieroi" è una stanza con due scrivanie, con sopra documenti molto importanti, e con una fotocopiatrice malfunzionante. Sono queste le uniche armi che i due uomini hanno avuto per lottare contro la mafia e che li condurranno allo storico maxi processo. I due protagonisti, che svolgono le loro indagini all'Asinara, in Sardegna, sono portati in scena da Francesco Passafaro (Falcone) e Roberto Malta (Borsellino). Mentre i due magistrati lavorano sulle scartoffie, vengono interrotti da Marta, una donna misteriosa interpretata da Francesca Guerra, che dice di voler sapere se hanno intenzione di conoscere il loro futuro. Lei, appare sicura di sé perché conosce il loro destino, soprattutto il loro inevitabile epilogo.

Uno spettacolo intenso e riflessivo, ricco di emozioni profonde, che restituisce una parte importante della storia del nostro Paese. Le interpretazioni coinvolgenti degli attori, riusciranno a dare un ricordo nitido dell'impatto avuto dai due magistrati con la loro lotta alla criminalità. Un momento fatto di valori da preservare e tramandare, in memoria di uomini che hanno sacrificato la propria vita per la democrazia e la legalità.

Il Teatro Incanto è nato 19 anni fa, da un'idea di Francesco Passafaro. Da qualche anno, la compagnia ha preso in gestione il Cinema Teatro Comunale di Catanzaro e qui propone stagioni teatrali con i suoi spettacoli che vanno dai testi originali alle opere di grandi autori calabresi, fino ai classici teatrali, come "Il bimbo parlante", "Il sindaco del rione Sanità", "Aggiungi un posto a tavola" e "Giù il cappello!" tra gli altri.

I biglietti dello spettacolo "Giovanni e Paolo – Gli antieroi" potranno essere acquistati presso la biglietteria dell'Auditorium Casa della Pace "Angelo Frammartino" di Caulonia, oppure s'invita a consultare il sito www.amaeventi.org, per l'acquisto on line. Per ulteriori informazioni ci si potrà rivolgere alla segreteria al numero telefonico 0968.24580 e 334.2293957 o contattandoci alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”