Spacciava tra Calabria e Basilicata, in manette un uomo

Spacciava tra Calabria e Basilicata, in manette un uomo

Una catena di spaccio tra Calabria e Basilicata, per questo motivo un uomo di 47 anni è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia

cautelare in carcere emessa dal gip di Castrovillari a Castelluccio Superiore. L’ordinanza è stata eseguita dai Carabinieri che hanno poi arrestato l’uomo accusato di detenzione ai fini di spaccio di droga.

Nel corso delle indagini, i militari hanno scoperto che l’uomo si riforniva di droga nel Lagonegrese, poi la spacciava in alcuni comuni del Senisese e dell’alta provincia cosentina.

A seguito della perquisizione domiciliare con il cane antidroga “Gnom”, i Carabinieri di Senise hanno scoperto circa 3,5 grammi di cocaina, due pugnali del genere vietato, e 400 euro in banconote contraffatte, delle quali 15 da 20 e due da 50 euro.

L’uomo è stato quindi denunciato per i reati di spendita di monete falsificate e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2