Sorpreso a spacciare dentro parco Robinson a Rende

Sorpreso a spacciare dentro parco Robinson a Rende

COSENZA - Detenzione ai fini di spaccio di droga è l’accusa contestata a un 53enne incensurato di Castrolibero.

Ieri pomeriggio, i Carabinieri di Rende, nel corso di un servizio di controllo del territorio, transitando nei pressi del Parco Robinson di Rende hanno notato l’uomo intento a chiacchierare con un ragazzo nascosti dietro un albero.

I militari hanno quindi deciso di approfondire il controllo. Hanno così notato che l’uomo, alla vista dei militari, ha gettato per terra un involucro in cellophane con 12 grammi di “hashish”. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso ai carabinieri di trovare altri 48 grammi di “hashish”, 5 grammi di “marijuana” e materiale per il confezionamento, materiale tutto sequestrato. L’arrestato, al termine delle formalità di rito è stato portato nella sua casa ai domiciliari.

Nella stessa giornata, nell’ambito dei servizi di contrasto del fenomeno dello “spaccio di sostanze stupefacenti” disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza su indicazione della Prefettura del capoluogo Bruzio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, hanno segnalato alla Prefettura di Cosenza, come “assuntori di droga”, un 21enne e un 28 enne di Cosenza nonché una 30enne di Cetraro. A seguito di una perquisizione personale, i tre sono stati trovati in possesso di 20 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, 7 grammi di “hashish” e 1 grammo di “cocaina”, tutto sottoposto a sequestro.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2