(Tempo di lettura: 1 minuto)
Promette esito positivo di un contenzioso, arrestato medico nel crotonese

Promette esito positivo di un contenzioso, arrestato medico nel crotonese

CROTONE - Un medico di 74 anni è stato arrestato dai carabinieri di Crotone con l'accusa di induzione indebita a promettere utilità.

Nominato consulente dal Tribunale di Crotone, avrebbe chiesto una somma di mille euro ad una donna per assicurarle l’esito positivo di un contenzioso legale. La vittima però si è recata subito dai carabinieri a denunciare il fatto.
Questa l’accusa contestata ad un medico 74enne di Cirò che oggi è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale.
I carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica del capoluogo, hanno così quindi avviate le indagini, attuando un servizio che ha consentire di monitorare l’incontro tra il medico e la donna e riscontrando così il passaggio del denaro.
Il professionista, a cui si contesta il reato di “induzione indebita a promettere utilità”, dopo le formalità di rito, è stato portato nella casa circondariale del capoluogo pitagorico, così come disposto dalla stessa Procura.

Vota questo articolo
(0 Voti)

"Contributi incassati nel 2020: Euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70"