Operazione antidroga dei Carabinieri, 12 arresti nel cosentino

Operazione antidroga dei Carabinieri, 12 arresti nel cosentino

COSENZA - I carabinieri hanno arrestato 12 persone - 4 ai domiciliari - in provincia di Cosenza e nei comuni di Sassuolo, Frascati e Vibo Valentia, nell'ambito dell'operazione "Crutch"

che ha smantellato rilevanti piazze di spaccio in provincia di Cosenza. Le indagini sono iniziate dopo il ricovero in ospedale di un 24enne colpito da malore per una dose di eroina tagliata male. Il giovane ha raccontato quanto sapeva ai militari della Compagnia di Rogliano. Tra i consumatori vi erano anche alcuni minorenni. Uno di loro, in difficoltà economiche, è anche stato preso di mira perché in ritardo con i pagamenti. Dopo le minacce al ragazzo, gli spacciatori si sono rivolti al padre il quale, intimorito, ha poi pagato. In un altro caso, un 40enne "reo" di non aver saldato il debito contratto dal figlio della compagna, è stato aggredito e costretto sotto la minaccia di un coltello a recarsi a casa consegnando poi 1.250 euro in contanti, monili in oro, due cellulari e persino l'auto. L'uomo ha poi denunciato il fatto.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2