Folgorato da una scossa elettrica, deceduto 35enne cosentino

Folgorato da una scossa elettrica, deceduto 35enne cosentino

COSENZA - Folgorato da una scossa elettrica dopo aver tranciato un cavo della corrente. Ancora un’altra tragedia nel cosentino, e la vittima, in questo caso, è un 35enne di Malvito, Vincenzo Gallo.

Da quanto appreso l’uomo, originario di Sant’Agata d’Esaro, pare stesse effettuando dei lavori di potatura degli alberi in un terreno di sua proprietà, in località Trellanze del comune del cosentino, e che si trova vicino alla casa dove conviveva con la sua compagna.
E proprio all’interno del fondo sarebbe passato un cavo della corrente che, probabilmente, il malcapitato potrebbe aver reciso accidentalmente.

L’uomo, come dicevamo ormai deceduto, è stato ritrovato diverse ore dopo dagli operai dell’Enel che erano intervenuti in zona dopo che alcuni residenti avevano segnalato l’interruzione elettrica.
Le indagini sull’accaduto - coordinate dal magistrato di turno della Procura di Cosenza - sono affidate ai Carabinieri che dovranno ricostruire l’esatta dinamica della tragedia. Intervenuta anche un’ambulanza del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso.
Intanto il corpo di Gallo è stato trasferito nell’obitorio dell’ospedale Annunziata del capoluogo bruzio, dove sarà effettuata l’autopsia.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2