Emergenza per i Vigili del fuoco di Catanzaro

Emergenza per i Vigili del fuoco di Catanzaro

CATANZAROI vigili del fuoco di Catanzaro nelle ultime ore sono stati impegnati per allagamenti, smottamenti, auto in panne,

infiltrazioni di acqua, indicenti stradali, soccorso a persone e decine di interventi “ordinari”.
Le poche linee del 115 in queste emergenze vanno subito in tilt : gli stessi vigili non riescono a mettersi in contatto con la centrale poiché le radio spesso non funzionano e le linee telefoniche risultano intasate.
I cittadini, nel momento di bisogno cercano ogni possibile soluzione, sicché anche i cellulari personali dei vigili del fuoco -in servizio o liberi- ricevono richieste di soccorso da conoscenti, parenti, vicini di casa…
Purtroppo le emergenze non sono gestite in maniera ottimale, nonostante la disponibilità del personale!
Riceviamo dai cittadini e dagli stessi operatori decine di segnalazioni e lamentele :
i vigili lamentano che la macchina dei soccorsi poteva essere potenziata sin dalle prime ore mattutine trattenendo in servizio -come di prassi e come suggerito dal Centro Operativo Nazionale- il personale già presente nelle sedi di servizio ed invece il dirigente ha preferito aspettare le ore 9.30!
I richiami in straordinario pare siano stati effettuati in modo discutibile: evidentemente il dirigente ha valutato male la fase emergenziale!
Il personale richiamato preventivamente avrebbe avuto pronto impiego già nei primissimi minuti di emergenza ed invece si è dovuto aspettare che ogni lavoratore giungesse dalla propria residenza, mettendoli anche a rischio come qualsiasi altro cittadino durante la tempesta; è capitato pure che il personale dopo aver raggiunto la sede si vede invitato a tornare a casa; il danno economico è evidente!
Nella giornata di ieri, in più occasioni si è rischiato il peggio, come per il treno bloccato in galleria!
In queste giornate è indispensabile garantire maggior puntualità e prontezza nel valutare i rischi e le segnalazioni che giungono dagli enti tra cui la prefettura e la protezione civile.
Gli operatori pretendono di poter essere messi in condizione di garantire un soccorso immediato e professionale, di poter organizzarsi preventivamente e non creare emergenza nell’emergenza.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti