Abusivismo e carenze di igiene, denuncia nel cosentino

Abusivismo e carenze di igiene, denuncia nel cosentino

SCALEA (COSENZA) - Aveva realizzato, senza alcun permesso, strutture adibite a stalla, fienile,

locale mungitura e ricovero per allevamento di maiali e galline. Un allevatore è stato denunciato dai Carabinieri Forestale a Santa Domenica Talao con l'accusa di abusivismo edilizio e gestione illecita di rifiuti.
Il provvedimento è stato adottato a seguito di un controllo effettuato con i tecnici comunali e la Polizia Locale in una azienda zootecnica di località "Piano del Fico". E' emerso che le opere sono state realizzate in aree sottoposta a vincolo idrogeologico, sismico e di attenzione del Piano Stralcio di Bacino per assetto idrogeologico. Durante l'attività di controllo, inoltre, si è accertato che i reflui zootecnici venivano scaricati direttamente sul terreno. Nell'azienda era presente anche un laboratorio caseario e, dai controlli, è emerso che da tempo l'azienda non effettuava la tracciabilità degli alimenti. La struttura è stata chiusa e al titolare è stata comminata una sanzione di 4.500 euro.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2