1140x150-completo-di-qrcode

antincendio-calabriaverde-2023

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)
Lamezia, Gianturco: ''Criticità su cartelle esattoriali inviate ai lametini. Occorre fare subito chiarezza''

Lamezia, Gianturco: ''Criticità su cartelle esattoriali inviate ai lametini. Occorre fare subito chiarezza''

"Esprimo profonda preoccupazione riguardo l'invio delle cartelle dei tributi locali

durante il periodo natalizio da parte dell'Amministrazione Comunale, in molti casi errate o non dovute. Occorre fare subito chiarezza sulla vicenda nell'apposita commissione consiliare al fine di evitare possibili problemi con 'cartelle pazze' e tutelare le famiglie e le imprese. I cittadini, prima di pagare, verifichino se la richiesta è effettivamente fondata". A denunciarlo è il consigliere comunale Mimmo Gianturco, esponente dell'opposizione.
"È innegabile che la corretta gestione delle risorse pubbliche - evidenzia Gianturco - sia essenziale per il benessere della comunità. Tuttavia, la recente ondata di cartelle esattoriali, in molti casi errate o non dovute, ha causato notevoli disagi ai cittadini, generando confusione e preoccupazione. L'invio massivo di 23mila avvisi per Imu, Tasi e Tari per il periodo 2016-2018, senza verificare preventivamente se il tributo sia realmente dovuto, può risultare gravoso per i cittadini, accentuando il peso finanziario durante un momento già complicato a causa della consistente contrazione economica".
"Occorre fare subito chiarezza sulla vicenda nell'apposita commissione consiliare - chiarisce il consigliere comunale - al fine di evitare possibili problemi con 'cartelle pazze' e tutelare le famiglie e le imprese lametine, un'approfondita indagine da parte della commissione competente potrebbe essere utile ad identificare possibili errori e adottare misure correttive immediate. È fondamentale garantire che la tassazione locale avvenga in modo equo, trasparente e in conformità con la legge, evitando un'ingiusto aggravio per i contribuenti".
"I cittadini, prima di pagare, verifichino se la richiesta è effettivamente fondata. L'amministrazione comunale - conclude - deve assicurare una soluzione tempestiva ed efficace a questa problematica, al fine di ripristinare la fiducia dei cittadini nei confronti della Giunta Comunale, già fortemente compromessa a causa dell'inettitudine conclamata di chi oggi amministra e governa la città".

Vota questo articolo
(0 Voti)

Contributi incassati nel 2022: euro 290.022,88. Indicazione resa ai sensi della lettera f) del comma 2 dell'articolo 5 del decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70.”