In arrivo contributi per il settore teatrale

In arrivo contributi per il settore teatrale

Con la legge 19 del 2017, la Giunta regionale, su impulso del Presidente Mario Oliverio, ha riordinato il settore teatrale.

In seguito al confronto con gli operatori del teatro in Calabria, si è deciso di adeguare le soglie di accesso minimo ai contributi regionali per le compagnie di produzione con lo scopo di allargare la platea di potenziali beneficiari.

I soggetti che intendono candidarsi al bando devono avere all’attivo almeno 150 giornate lavorative e 15 recitative nel 2017 e raggiungere un minimo di 200 giornate lavorative nel 2018, con una progressiva crescita nei due anni successivi del triennio. Sono al massimo tredici le compagnie teatrali che potranno essere sostenute nell’ambito di questo bando secondo quanto disposto dalla legge regionale vigente.

I soggetti che intendono presentare i propri progetti dovranno risultare iscritti al Registro regionale del teatro presso il Settore Cultura del Dipartimento regionale o aver presentato istanza di iscrizione. I progetti dovranno pervenire entro le 23.59 del 14 dicembre 2018 all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La valutazione dei progetti presentati sarà compiuta sulla base dei criteri quantitativi e qualitativi disciplinati dal regolamento attuativo 19/2017, secondo il calcolo del valore punto e nei limiti del minor peso tra deficit di bilancio e il sessanta per cento del costo totale ammissibile. Le risorse complessive messe a bando ammontano a 945mila euro.

Nel solo 2018 la quota di risorse messe a bando dalla Regione Calabria per il teatro di carattere professionale disciplinato dalla nuova legge si aggira attorno ai 1.100.000 euro di fondi regionali e del Piano di Azione e Coesione 2014/2020, considerando i 150mila euro di cofinanziamento regionale assicurato ai progetti di residenza con il Ministero per i beni e le attività culturali. Ciò senza contare le ulteriori risorse destinate al finanziamento dei festival teatrali storicizzati e innovativi.

Nel 2019 si prevede un ulteriore incremento finanziario per poter sostenere altre tipologie di attività che puntano ad un rafforzamento del sistema teatrale calabrese.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Ad2