(Tempo di lettura: 1 minuto)
Gli studenti del Polo tecnologico ‘Da Vinci’ di Lamezia Terme faranno lezione nel nuovo plesso. Le rassicurazioni del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno

Gli studenti del Polo tecnologico ‘Da Vinci’ di Lamezia Terme faranno lezione nel nuovo plesso. Le rassicurazioni del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno

LAMEZIA TERME - Con l’inizio del nuovo anno scolastico gli studenti del Polo tecnico e tecnologico di Lamezia Terme (già Ipsia) “Leonardo da Vinci”, frequenteranno le lezioni nel nuovo corpo dell’istituto, consegnato dall’Amministrazione provinciale di Catanzaro nei mesi scorsi. Confermate le rassicurazioni del presidente dell’Ente intermedio Enzo Bruno in merito alla regolarità e alla completezza della documentazione relativa alla consegna, oltre che della conformità degli impianti e del collaudo statico.

Il presidente Bruno aveva già ribadito che il nuovo plesso era dotato delle certificazioni e della documentazione propedeutiche all’utilizzo del plesso in sicurezza e che i lavori realizzati a regola d’arte erano stati consegnati senza alcun intoppo burocratico nel rispetto delle procedure regolamentari: la scelta di non utilizzarli era da ascrivere al dirigente scolastico pro tempore.
In seguito al sopralluogo di questa mattina del dirigente del settore Edilizia scolastica della Provincia, Rosetta Alberto, il nuovo dirigente scolastico del Polo tecnologico, Patrizia Costanzo, ha preso in consegna il plesso ampliato attraverso il completamento di 15 aule, per un investimento di 800 mila euro, confermando l’utilizzo del nuovo corpo a partire da lunedì 17 settembre.

Vota questo articolo
(0 Voti)