Giovedì, 10 Gennaio 2019 12:34

Operazione contro cosche lametine, 12 fermi

CATANZARO - I Carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro e Reparti speciali hanno eseguito, nella provincia ed in alcune località del nord, 12 fermi nell'ambito dell'operazione Reventinum contro presunti affiliati a due contrapposte cosche di 'ndrangheta, gli Scalise ed i Mezzatesta.

Pubblicato in Cronaca
Giovedì, 20 Dicembre 2018 14:54

'Ndrangheta: fermata nuova guerra cosche

Le cosche della provincia di Crotone erano pronte a scatenare una nuova guerra di mafia per assicurarsi il controllo del territorio. E' quanto ha accertato la Polizia al termine di un'inchiesta coordinata dalla Dda di Catanzaro

Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 05 Dicembre 2018 12:51

'Ndrangheta, blitz con 90 arresti

 Un blitz contro la 'ndrangheta e le sue ramificazioni all'estero è in corso in queste ore da parte di Polizia e Guardia di Finanza. Sono 90 le misure cautelari che le forze di polizia stanno eseguendo in Italia e - in collaborazione con le autorità di quei paesi - in Germania, Olanda, Belgio e in alcuni paesi del Sud America.

Pubblicato in Cronaca

REGGIO CALABRIA - Militari del Comando provinciale della Guardia di finanza di Reggio Calabria e dello Scico, con il coordinamento della Dda reggina, stanno eseguendo due provvedimenti emessi dalla Sezione Misure di prevenzione del Tribunale, con cui è stato disposto il sequestro di beni per un valore di oltre 212 milioni di euro riconducibili a due imprenditori del settore della fabbricazione e distribuzione di conglomerati bituminosi e del calcestruzzo.

Pubblicato in Cronaca

REGGIO CALABRIA - È in corso dalle prime ore di questa mattina una vasta operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, in esecuzione di un fermo emesso dalla Dda nei confronti di appartenenti alla cosca Alvaro di Sinopoli, accusati di associazione di tipo mafioso, estorsione, truffa aggravata, trasferimento fraudolento di valori, aggravati dal metodo e dalle finalità mafiose.

Pubblicato in Cronaca

Maxi blitz scattato all’alba, impegnando circa 300 carabinieri del comando provinciale di Asti, ha portato all’esecuzione di alcune decine di ordinanze di custodia cautelare, e tutte in carcere, nell’ambito di una indagine che, durata oltre due anni, è coordinata dalla Dda di Torino.
Le accuse contestate agli indagati - a vario titolo - sono quelle di associazione a delinquere finalizzata alle estorsioni, traffico di armi e droga.

Pubblicato in Cronaca

Dopo la clamorosa bufera sviluppata intorno al caso Stige, arrivano le dimissioni della metà dei consiglieri comunali di Cirò Marina. Cosima si Stani, Prefetto di Crotone, ha nominato il commissario prefettizio: si tratta di Giuseppe Gualtieri. Il consiglio è sospeso, con effetto immediato, fino all’emanazione del decreto di scioglimento e per un periodo non superiore a novanta giorni.

Pubblicato in Cronaca

"Fiumi d'oro", dunque, che intossicano non solo milioni di persone ma sono anche capaci di mettere in crisi l'economia pulita di molte nazioni occidentali. "Creano – sottolinea Gratteri – un problema enorme anche sul piano economico. Se io immetto miliardi di euro sul mercato legale è ovvio che altero le regole del libero mercato e allo stesso modo posso

Pubblicato in Primo piano

CATANZARO - "Uno dei boss della mafia calabrese, appartenente al clan Serraino, voleva uccidere suo figlio perche' era omosessuale e per fare questo si rivolse a Pasquale Latella, altro boss della 'Ndrangheta, pregandolo di organizzargli l'omicidio perche' lui 'non aveva il coraggio'". La vicenda, e' scritto in una nota, "e' stata rivelata da Antonino Cuzzola,

Pubblicato in Cronaca

La Direzione investigativa antimafia di Reggio Calabria ha confiscato beni per oltre 5 milioni di euro all'imprenditore reggino della ristorazione Domenico Passalacqua, di 66 anni, ritenuto imprenditore di riferimento della cosca Buda-Imerti, egemone nei territori dei Comuni di Villa San Giovanni e Fiumara

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 31

Ad2